Napoli-Frosinone 4-0. Azzurri a più 6 sull’Inter

I gol del Napoli portano la firma di Zielinski, Ounas e Milik (doppietta)

NAPOLI (4-4-2): Meret; Hysaj, Koulibaly, Luperto, Ghoulam; Ounas (dal 28′ s.t. Younes), Allan, Hamsik (dal 35′ s.t. Diawara), Zielinski; Milik, Insigne (dal 30′ s.t. Rog). All. Ancelotti

FROSINONE (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Ariaudo, Capuano; Zampano (dal 26′ s.t. Ghiglione), Chibsah, Maiello (dal 31′ s.t. Soddimo), Cassata, Beghetto; Campbell, Pinamonti. All. Longo

MARCATORI: Zielinski al 7′, Ounas al 40′ p.t.; Milik al 23′ e al 39′ s.t.

ARBITRO: Manganiello della sezione di Pinerolo

Napoli, 8 dicembre – Il Napoli batte 4-0 il Frosinone nell’anticipo della quindicesima giornata di Serie A grazie alle reti di Zielinski, Ounas e Milik (autore di una doppietta). Sul prato del San Paolo la formazione di Ancelotti conquista tre punti preziosi per mantenere inalterato il gap di punti con la Juventus (i bianconeri sono a più 8, ndr) e per staccare l’Inter a più 6. Se la Juve sembra ormai difficilmente raggiungibile, questa vittoria è importante soprattutto in chiave qualificazione alla prossima Champions League e arriva proprio a pochi giorni da una partita di coppa importantissima, quella con il Liverpool, dove il Napoli si gioca la qualificazione agli ottavi. Insomma, è una vittoria che fa morale e può dare quella carica in più agli Azzurri per la sfida di Anfield. Particolarmente importante per Ancelotti è stata la risposta data dagli esordienti Meret e Younes, oltre quella di Ghoulam, al suo esordio stagionale dopo un calvario durato diversi mesi dovuto a un brutto infortunio. Tutti si sono fatti trovare pronti e sono stati autori di un’ottima gara.

Napoli sperimentale quello sceso in campo col Frosinone, dettato dalla necessità di risparmiare energie in vista della gara di coppa con il Liverpool. In porta c’è Meret, Luperto al fianco di Koulibaly. Sulla fascia sinistra c’è Ghoulam al posto di Mario Rui. Azzurri in vantaggio dopo soli 7 minuti di gioco: tocco di Insigne per Zielinski e tiro del polacco sul palo non presidiato da Sportiello. Dopo il vantaggio il Napoli non affonda il colpo e Ancelotti pare piuttosto contrariato per questo. Il Frosinone non riesce a farsi vedere in attacco ma si difende con tanti uomini dietro la linea della palla. A portare sul 2-0 gli Azzurri ci pensa Ounas con un gran tiro dai 25 metri che non lascia scampo all’estremo difensore dei ciociari.

Nel secondo tempo il Napoli si limita a controllare, il Frosinone fa davvero poco per rientrare in partita. Poco prima della mezz’ora arriva il tris firmato da Milik di testa. Col risultato in cassaforte Ancelotti fa esordire Younes al posto di Insigne. Al 39′ a rendersi protagonista è ancora Milik, con il suo tocco vincente sul cross di Ghoulam. Finisce 4-0 al San Paolo, un risultato che dà morale in vista dell’importante sfida di coppa con il Liverpool.

FOTO: tratta da ansa.it

Lascia un commento

tredici + 18 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.