Napoli, manifestanti per il lavoro in stato di fermo

De Vincenzo (Usb): “A causa del decreto Salvini. C’è anche sindacalista”

Napoli – “Una trentina di lavoratori Apu, Lsu e Consorzio di Bacino, che stamattina (ieri, ndr) hanno manifestato davanti alla Prefettura di Napoli, tra cui anche il sindacalista dell’Usb Vincenzo De Vincenzo, sono in stato di fermo in applicazione, credo sia la prima volta che accade a Napoli, del decreto Salvini, per essersi seduti in strada e avere intralciato la circolazione delle auto”.

A denunciarlo è il sindacalista dell’Unione Sindacale di Base, Adolfo Vallini che aggiunge: “Si erano radunati davanti il palazzo di governo in quanto era previsto un incontro con il prefetto. Dopo la fumata nera circa il loro futuro occupazionale hanno deciso di intralciare la circolazione e sono subito stati prelevati e portati via dai reparti mobili della Polizia. Ora rischiano di essere denunciati”.

Lascia un commento

quindici − sei =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.