Botti di Capodanno, per la donna ferita arrestato carabiniere

L’episodio è avvenuto per un petardo fatto esplodere a Sant’Agata dei Goti

Benevento – Aveva ferito gravemente, nella notte di Capodanno a S. Agata dei Goti (Benevento), una donna di 36 anni con un petardo. Per un appuntato dei Carabinieri di 46 anni,è scattato questa sera l’ arresto al termine delle indagini della Procura di Benevento. Il militare, che presta servizio fuori dalla Campania è accusato di detenzione e porto illegale di materiale esplosivo, reati commessi nelle immediate vicinanze di parchi e giardini pubblici e con le aggravanti dei futili motivi, della minorata difesa e della violazione dei doveri inerenti ad una pubblica funzione.

La donna rimasta ferita stava festeggiando con altre persone l’arrivo del nuovo anno all’interno di una tensostruttura nel centro di Sant’Agata de’ Goti, e fu colpita al torace ed al polmone da una scheggia che le procurò lesioni gravissime.

Trasportata in ospedale fu sottoposta ad un delicato intervento e poi ricoverata in rianimazione. Oggi la donna è fuori pericolo ed ha iniziato un lungo percorso di riabilitazione.

Lascia un commento

2 + otto =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.