Tavola Periodica di Mendeleev: 150 e non li dimostra

Lunedì 21 gennaio Luigi Dei alle 10 alla Federico II a Monte Sant’Angelo

L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite e l’Unesco hanno dichiarato il 2019 anno internazionale della Tavola Periodica, a 150 anni dalla pubblicazione dell’articolo del chimico russo Dmitrij Mendeleev che pose le basi dell’odierna Tavola Periodica degli Elementi. E al Sistema Periodico, opera quinta di Primo Levi in cui si conciliano perfettamente le sue due anime, di chimico e di scrittore, è dedicato l’incontro che si terrà lunedì 21 gennaio nell’Aula Magna Ciliberto del complesso di Monte Sant’Angelo dell’Università Federico II.

Alle 10 la giornata sarà aperta dai saluti istituzionali di Gaetano Manfredi, Rettore della Federico II, di Piero Salatino, Presidente della Scuola Politecnica e delle Scienze di Base federiciana, e di Rosa Lanzetta, Direttore del Dipartimento di Scienze Chimiche dell’Ateneo.

Alle 10.30 Luigi Dei, Rettore dell’Università di Firenze, reciterà ‘Molecole d’autore in cerca di memoria’ brano liberamente tratto da due racconti, Carbonio e Cerio, da ‘Il Sistema Periodico’ di Primo Levi con interventi dei federiciani Matteo Palumbo e Marco Bizzarini.

Accompagneranno le letture momenti musicali a cura della Nuova Orchestra Scarlatti, con brani di Alexander Borodin, musicista ma anche chimico, che collaborò, fra gli altri, con lo stesso Mendeleev.

Il filo conduttore dell’iniziativa, fra letteratura e musica, sarà la passione per la chimica.

Nel corso della mattinata verranno premiati i migliori elaborati fotografici e video-musicali del concorso sul tema ‘La Chimica: che passione!’.

Lascia un commento

3 × tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.