Coppa Italia, il Napoli sfida il Milan al Meazza in gara valida per i quarti di finale

Fischio d’inizio alle ore 20.30. Gara secca, chi vince va in semifinale

 

Napoli, 29 gennaio – A distanza di pochi giorni è di nuovo Milan-Napoli. In campionato domenica è finita 0-0, un punto ciascuno che di fatto non ha scontentato nessuno, anche perché è sembrato il risultato più giusto per quanto fatto vedere dalle due formazioni. Ma stasera in Coppa Italia sarà diverso e una delle due formazioni dovrà uscire dal campo da vincente, visto che la gara è ad eliminazione diretta e vale l’accesso alla semifinale (la vincente se la vedrà con l’Inter o con la Lazio). Sia Milan che Napoli tengono molto a questa Coppa Italia, visto che entrambe non hanno più così tanto da dire in campionato. Il Milan ha l’ambizione non da poco di qualificarsi in Champions e continuando così ha buone probabilità di riuscirci, il Napoli sa di non poter recuperare il gap in classifica con la Juve, distante ormai 9 punti. Al contrario dei rossoneri gli Azzurri hanno ormai la qualificazione alla massima competizione europea in tasca, essendo saldamente al secondo posto con un margine di vantaggio di 8 punti sull’Inter terza. Ora per Ancelotti e i suoi uomini la Coppa Italia è un obiettivo perseguibile e metterla in bacheca non dispiacerebbe a nessuno, in squadra come in città.

Per quanto riguarda le formazioni nel Milan le uniche novità rispetto alla gara di domenica in campionato sono rappresentate dall’impiego di Abate favorito su Calabria e dall’impiego di Piatek: il neoacquisto rossonero è pronto a vestire la maglia da titolare e prendere così il posto di Cutrone. In porta Donnarumma e difesa formata dai centrali Musacchio e Romagnoli, con Rodriguez e Abate ai lati. A centrocampo Kessié, Bakayoko e Paquetà, mentre in attacco ci saranno Suso e Calhanoglu alle spalle di Piatek.

Nel Napoli Ancelotti dovrà fare a meno di Albiol e Hysaj, entrambi non al meglio della condizione e quindi non convocati. A centrocampo torna Allan, pronto a riprendersi il suo posto dopo un gennaio complicato per le tante voci di mercato che lo hanno riguardato. In porta Meret e difesa formata dai centrali Maksimovic e Koulibaly, con ai lati Malcuit e Ghoulam. A centrocampo Allan e Fabian Ruiz, con Zielinski e Callejon sugli esterni. In attacco Insigne e Mertens.

Probabili formazioni:

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Paquetà; Suso, Piatek, Calhanoglu. Allenatore: Gattuso

NAPOLI (4-4-2): Meret; Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Allan, Fabian, Zielinski; Mertens, Insigne. Allenatore: Ancelotti

ARBITRO: Giacomelli di Trieste

Lascia un commento

quattro × tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.