Pillole di calcio. Un pò di Inter.

INIZI. “Domenica si comincia e le prime giornate sono sempre particolari, dobbiamo stare attenti. Sul piano personale io voglio segnare il primo gol in campionato con la maglia del Napoli dato che l’ultimo in campionato l’ho segnato con la maglia dell’Udinese proprio contro il Napoli” (Gokhan Inler).

MODULO. “La novità tattica di quest’anno è il centrocampo a cinque che esalterà sulla carta le caratteristiche mie e di Hamsik. E io mi trovo decisamente meglio, sono più a mio agio dell’anno scorso. Del resto anche in nazionale gioco in questa posizione” (ibidem).

PECHINO. “Di Pechino mi è rimasta la delusione e l’amarezza di essere tornati indietro senza la Supercoppa. Per il resto  l’esperienza è stata positiva ed è stato bello vedere la Cina. Comunque siamo calciatori e dobbiamo pensare solo al campo e dunque alla gara di Palermo per l’esordio” (ibidem).

RIFERIMENTI. “Io ammiro Andrea Pirlo, giocatore di personalità. Forse sono un pò diverso da lui. A dire la verità apprezzo pure Lampard, Gerrard e Xavi, ciascuno interpreta il ruolo a modo suo però. Non esiste uno standard per intenderci: io cerco di rubare i segreti di ognuno di loro” (ibidem).

INSIGNE. “Questo ragazzo mi ricorda molto Totò Di Natale, gli somiglia tanto e gliel’ho anche detto. Lorenzo ha fatto molto bene in Serie B e avrà sicuramente la possibilità di dimostrare il suo talento anche in Serie A” (ibidem).

SCUDETTO. “La Juventus è la squadra favorita, anche se ogni stagione fa storia a sè. Milan e Inter restano competitive, hanno preso dei giocatori giovani e saranno sempre grandi squadre. E poi c’è Zeman che, con la sua Roma, potrebbe essere una sorpresa” (ibidem).

PUGILATO. ” La boxe è uno sport che mi è sempre piaciuto, seguivo Cassius Clay e poi Tyson. Ora mi alleno e di tanto in tanto mi diverto con Patrizio Oliva che mi sta insegnando parecchie tecniche” (ibidem).

TENNIS. “Seguo da tifoso il mio amico e connazionale Roger Federer, un ragazzo educato e perbene che merita tutte le soddisfazioni possibili. Svelo una
curiosità: anche lui come me ama il numero 88 perchè è nato l’8 agosto” (ibidem).

Lascia un commento

18 − dieci =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.