Il Banchetto del centenario all’Institut français di Napoli

Una giornata dedicata alla gastronomia francese che si celebra con una gara di cucina tra giovani chef della Campania, un banchetto per il centenario del Grenoble, un recital, una presentazione e una degustazione di prodotti della cucina provenzale

grenoble

Napoli – Da cinque anni il 21 marzo non sancisce solo l’arrivo della primavera, ma è anche l’occasione per festeggiare la gastronomia francese ovunque nel mondo con il “Goût de France”.

L’iniziativa, lanciata nel 2014 dal Ministero francese degli Affari Stranieri, coinvolge oggioltre 2000 ristoranti nel mondo, per rendere omaggio ai sapori della cucina francese, far conoscere la sua cultura culinaria e i suoi valori di condivisione e di gusto verso la buona tavola.

La quinta edizione del “Goût de France” è dedicata alla regione della Provenza, oltre ai temi della cucina responsabile e rispettosa verso l’ambiente. Il “Goût de France” si inserisce all’interno del Centenario dell’Institut français Napoli. Per celebrarlo il Consolato generale di Francia, l’Institut français Napoli, in collaborazione con l’Università dei Gusti e dei Saperi, propone un concorso che coinvolge quattro scuole alberghiere della regione Campania che si confronteranno con il mondo della gastronomia francese, a cui è affidata la preparazione del “Banchetto del Centenario” del Grenoble.

Le scuole divise in quattro squadre composte da quattro allievi e un professore prepareranno un menù che celebra la gastronomia francese, e più particolarmente provenzale, per gliospiti del Console Laurent Burin des Roziers, e presenteranno in lingua francese le loro creazioni e si prenderanno cura del ricevimento.

Tutti i 40 invitati – autorità, diplomatici, specialisti gastronomici, giornalisti, partner culturali – saranno anche membri della giuria. Alla cena parteciperanno anche 10 vincitori di un concorso on line rivolto al grande pubblico indetto dall’Institut français Napoli la settimana scorsa.

La squadra della scuola alberghiera vincitrice del primo posto sarà premiata con uno stage studio presso “La Cadenelle”, una scuola alberghiera di Marsiglia dal 12 al 16 maggio 2019 per quattro studenti e un accompagnatore. Alla squadra classificata secondaverrà offerto dall’Università dei Gusti e dei Saperi uno stage di 3 giorni in uno stabilimento di attività ristorativa di alto rilievo in Campania.

Tutte le squadre riceveranno inoltre una medaglia e un diploma di partecipazione al “Banchetto del Centenario dell’Institut français Napoli – Goût de France 2019”. Una vera gara gastronomica a cui gli studenti hanno aderito, nei mesi scorsi, rispondendo adun bando indetto proprio dal Consolato generale di Francia, l’Institut français Napoli in collaborazione l’Università dei Gusti e dei Saperi.

Il bando di gara era rivolto agli studenti del 5° e/o del 4° anno del settore Cucina degli Istituti Professionali Statali per i Servizi dell’Enogastronomia e l’ospitalità alberghiera di Napoli e Provincia.

Parteciperanno alla gara: IPSEOA Duca di Buonvicino – Napoli; IPSSAR Ugo Tognazzi – Pollena Trocchia; IST. SUP. Vittorio Veneto – Napoli; IPSSEOA “C. Russo” – Cicciano.

Il menù sarà composto da un antipasto freddo, un antipasto caldo, un piatto forte, e un dessert che dovrà celebrare i 100 anni dell’Institut français Napoli.

Lascia un commento

19 − 13 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.