Napoli, nozze trash tra vedova di un boss e cantante neomelodico

Il Comune fa scattare le multe per il corteo con carrozza e per festa in piazza del Plebiscito

Napoli – “Non consentiremo che Napoli si trasformi in un palcoscenico oleografico dove celebrare nozze sfarzose, di dubbio gusto e senza rispettare le regole minime”. Alessandra Clemente, assessore alla Polizia Locale del Comune di Napoli, interviene così sulle nozze del cantante neomelodico Tony Colombo con Tina Rispoli, vedova del boss Gaetano Marino ucciso a Terracina il 23 agosto 2012.

Le nozze sono state precedute da una festa, lunedì sera, in piazza Plebiscito: oggi un corteo con carrozza, cavalli e giocolieri. “Contesteremo ai responsabili ed all’organizzazione tutte le violazioni di legge e le sanzioni relative perché non passi il concetto che chiunque può fare il proprio comodo a Napoli infischiandosene delle regole, delle leggi e delle norme”.

Lascia un commento

8 + venti =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.