Irpinia protagonista a Vinitaly International: 53 aziende con il Gal Irpinia

Il presidente del Gal Irpinia, Chieffo: programma di valorizzazione territoriale tra i più efficaci perché calibrato sulle reali esigenze delle aziende. Per noi motivo di vero orgoglio, continuiamo a lavorare per lo sviluppo della nostra terra

Grottaminarda (Avellino) – Brindisi irpino all’edizione 2019 di Vinitaly che segna, per la prima volta, la partnership tra Vinitaly International Academy e Gal Irpinia che a Verona porta il programma di valorizzazione territoriale “WI–FI – Wines from Irpinia”. Sono 53 le aziende vitivinicole della provincia di Avellino che hanno aderito al progetto del Gal Irpinia, rispondendo alla manifestazione d’interesse pubblicata nelle settimane scorse.

Si è svolto nei giorni scorsi il primo Tasting-Lab destinato agli studenti dell’Academy al quale le aziende irpine, grazie alla collaborazione tra il Gal Irpinia e VIA (Vinitaly International Academy), hanno avuto accesso, come accadrà anche per altre occasioni che nel corso dell’anno si svolgeranno nei centri nevralgici dei mercati internazionali, nelle capitali mondiali del vino che conta. Grazie alla partnership tra Gal Irpinia e Vinitaly International Academy, inoltre, le aziende hanno potuto partecipare al prestigioso concorso 5StarWines 2019, attraverso cui, proprio in questi giorni, un panel d’eccezione sta assaggiando e giudicando i vini proposti al tasting.

La giuria è composta da 80 tra Master of Wine, Master Sommelier, diplomati WSET, Italian Wine Experts e Wine Ambassadors della Vinitaly International Academy, enologi e giornalisti, i veri opinion leader del settore che assegneranno i punteggi, di fatto decretando il successo di etichette e tipologie di vino. I vini che otterranno 90 punti o più verranno inseriti nella guida “5StarWines 2019–the Book”, distribuita ai buyer internazionali di Vinitaly e ai produttori dei vini selezionati.

Infine, lunedì 8 aprile nell’ambito dell’edizione 2019 di Vinitaly, una delle fiere di settore più importanti al mondo, si terrà la Masterclass dedicata all’Irpinia con Attilio Scienza, direttore scientifico di Vinitaly International, e Henry Davar, docente VIA, alla quale parteciperanno oltre 60 opinion leader dell’Academy. Nel corso della Masterclass si terrà una degustazione cieca delle tre denominazioni irpine con l’obiettivo di radicare, promuovere e sostenere il brand irpino tra addetti ai lavori di primissimo livello. La Masterclass allo stato è già sold out, posti esauriti a conferma dell’interesse che il nostro patrimonio vitivinicolo riscuote in giro nel mondo.

Lascia un commento

11 + dieci =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.