Frosinone-Napoli 0-2. Gli Azzurri blindano il secondo posto in classifica

Allo stadio Benito Stirpe vittoria del Napoli grazie ai gol di Mertens e Younes

FROSINONE (3-5-2): Sportiello; Brighenti, Ariaudo, Goldaniga; Ghiglione (56′ Paganini), Gori, Maiello, Valzania (76′ Ciofani), Beghetto; Pinamonti, Trotta (66′ Dionisi). All. Marco Baroni

NAPOLI (4-4-2): Ospina; Malcuit (87′ Albiol), Koulibaly, Luperto, Ghoulam; Callejon, Fabian Ruiz, Zielinski, Younes (73′ Verdi); Milik (78′ Ounas), Mertens. All. Carlo Ancelotti

MARCATORI: 19′ Mertens (N), 49′ Younes (N)

ARBITRO: Federico La Penna (Roma)

Nel lunch match della 34esima giornata del campionato il Napoli batte 2-0 il Frosinone e blinda il secondo posto in classifica, portandosi a 8 punti sull’Inter. Finalmente gli Azzurri, dopo le recenti sconfitte con Arsenal e Atalanta, tornano alla vittoria. Il successo arriva grazie ai gol di Mertens e Younes, con il primo che firma il suo 81esimo centro in Serie A e raggiunge una leggenda come Maradona nella classifica dei migliori marcatori Azzurri in Serie A. Il gol dell’attaccante belga arriva al 19′ del primo tempo su punizione, con un tiro che ricorda proprio quelli del Pibe de Oro. Dopo la rete di Mertens il Frosinone accusa il colpo e il Napoli sciupa più di un’occasione da gol, prima di trovare il raddoppio con Younes. Eppure i padroni di casa, che sono a un passo dalla retrocessione in B, partono bene, andando vicino all’1-0 al 9′ minuto con Pinamonti, che manca una grande palla gol. La qualità del Napoli alla fine fa la differenza, in una partita giocata a tutto campo dalle due squadre, senza risparmiarsi e con grande determinazione.

Partita vivace già in avvio. La prima occasione per passare in vantaggio è del Frosinone. Trotta serve Valzania, che grazie a uno scivolata di Koulibaly, si trova in ottima posizione per andare al tiro, ma invece di provarci preferisce l’assist a Pinamonti, il cui diagonale finisce di poco a lato. Il Napoli risponde con Younes, che fa partire un tiro simile a quelli di Lorenzo Insigne, l’estremo difensore dei ciociari non si fa sorprendere. Ancora Younes al 19′ è bravo a procurarsi una punizione dal limite. Sul calcio piazzato va Mertens, la cui esecuzione è magistrale: 1-0 per il Napoli. Dopo aver subito il gol il Frosinone continua a soffrire e la formazione di Ancelotti ha l’occasione di raddoppiare con Callejon, che si fa murare a pochi passi dalla porta difesa da Sportiello.

Il copione non cambia nella ripresa e stavolta arriva il raddoppio: al 49′ bella triangolazione tra Younes e Milik, l’attaccante libanese è bravo a infilarsi tra le maglie della difesa del Frosinone e a far partire un tiro sul quale Sportiello non può niente. I ciociari si fanno vedere in attacco con Gori, il suo tiro al limite dell’area è respinto da Ospina. Al 64′ il Napoli ha l’occasione di fare tris, ma nel corso della stessa azione Callejon e Fabian Ruiz vengono fermati prima dal palo e poi dalla traversa. Il Frosinone prova ad accorciare le distanze riversandosi in attacco, ma subisce il contropiede del Napoli e solo le imprecisioni di Mertens e Callejon evitano ai padroni di casa di subire il 3-0.

FOTO: tratta da corrieredellosport.it

Lascia un commento

4 × 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.