Distretto Aerospaziale della Campania e Ibm: accordo nel segno della digital transformation

Carrino: “Percorsi di formazione specializzati per le nostre imprese. Da Milano si rafforza impegno per competitività del settore”

Milano, 5 giugno – Al via la partnership tra il Distretto Aerospaziale della Campania e IBM, azienda statunitense, tra le maggiori al mondo attiva nel comparto informatico. La collaborazione è stata annunciata questa mattina, nel corso dell’iniziativa “Scambi tecnologici e sviluppo di business, un ponte a due vie tra Campania e Lombardia”, che si è svolta presso “Spazio Campania” a Milano. Un evento realizzato e promosso dal DAC che ha offerto l’opportunità di presentare, anche attraverso mockup e demo (sia in ambito aeronautico sia aerospaziale), la produzione aeronautica sviluppata dal Distretto nell’era dell’industry 4.0, con innovazioni e tecnologie esclusive e di assoluta eccellenza.

Grazie all’intesa raggiunta tra il Distretto e la società USA, le imprese aderenti al DAC potranno partecipare a percorsi di formazione mirata e altamente specializzata finalizzati a dotarle dei migliori strumenti e competenze per affrontare la digital transformation in atto.

“La competitività delle imprese del settore aerospaziale – commenta Luigi Carrino, presidente del Distretto Aerospaziale della Campania – passa dalla capacità di creare sinergie tra imprese e dalla capacità dei territori di fare rete per avere più peso sui mercati internazionali. È con questo obiettivo che Istituzioni, PA, Aggregati come il Distretto Aerospaziale della Campania devono operare. Ecco perché il DAC e IBM hanno stretto una collaborazione per supportare le imprese aerospaziali del Distretto nel percorso di trasformazione digitale.

Una collaborazione – aggiunge Carrino – per supportare il trasferimento di conoscenza verso tecnologie abilitanti e metodologie che ci consentono di affrontare preparati la sfida dell’industria 4.0. La presenza delle imprese aerospaziali della Campania in uno spazio di operatività e visibilità nella città di Milano per noi significa consolidare le relazioni con le aziende della Lombardia e ampliare i nostri rapporti. Significa presentarsi sui mercati internazionali e al confronto con i sistemi produttivi del nord Europa con più forza e consapevolezza”.

Lascia un commento

dodici + 9 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.