Universiadi 2019, un successo targato Napoli

44 medaglie conquistate dagli atleti azzurri

Napoli, 14 luglio – Gli impianti riqualificati, dal San Paolo alla piscina Scandone, trecentomila biglietti venduti, oltre seimila atleti in gara. Grandi numeri cui si aggiunge il bilancio sportivo con 44 medaglie conquistate (record di sempre ex aequo con Kazan 2013 ma allora gli ori furono solo sei). L’Universiade di Napoli chiude i battenti con un bilancio più che soddisfacente per l’Italia e per Napoli.

Con la città partenopea che, forte della sfida vinta, ora guarda con fiducia alla possibilità di ospitare nuovi grandi eventi sportivi. Anche con l’ok della Fisu. “Non è stato facile organizzare queste Universiadi, ma alla fine sono state un successo grazie allo spirito e all’energia dei napoletani” riconosce il presidente della Federazione Sport Universitari Oleg Matytsin nella conferenza stampa di chiusura. “Gli impianti sono stati ristrutturati – osserva – e ora sono pronti per ospitare altri eventi. Questa è una delle eredità che lasciamo. Abbiamo avuto dei problemi, ma abbiamo trovato sempre delle soluzioni. Napoli ci ha dato una grande lezione”.

Guardando il medagliere guidato dal Giappone, l’Italia è tra le nazioni che fanno segnare il maggiore progresso rispetto a Taipei (+12 medaglie con sei ori in più).

Lascia un commento

12 + 6 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.