Torre del Greco, si dimette il sindaco Giovanni Palomba

Il primo cittadino del Comune vesuviano questa mattina ha rassegnato le sue dimissioni, spiegando di averlo fatto per “problemi personali”. Ora ha 20 giorni di tempo per renderle effettive o ripensarci

Giovanni Palomba, sindaco di Torre del Greco, questa mattina ha rassegnato le sue dimissioni. Primo cittadino da circa 13 mesi, dopo aver superato al ballottaggio con una coalizione di liste civiche di centro lo sfidante Luigi Mele, in un comunicato Palomba ha spiegato di dover lasciare per “problemi personali”. Da qualche tempo però nella sua maggioranza c’erano delle tensioni: il vicesindaco Annarita Ottaviano aveva presentato le dimissioni per poi ritirarle in seguito, mentre divennero effettive quelle dell’assessore Anna Pizzo. A pesare sull’esperienza di governo la crisi rifiuti che ha colpito la cittadina in provincia di Napoli, oggetto di un’inchiesta della Procura, nonché i numeri precari della maggioranza.

Il primo cittadino, come previsto, ha adesso 20 giorni di tempo per ripensarci e tornare sui suoi passi.

Lascia un commento

20 + 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.