Quindicenne annega nel Salernitano trascinato dalla corrente

La tragedia sul litorale di Agropoli, nei pressi del porto

Salerno, 21 luglio – Quindicenne muore annegato davanti al litorale di Agropoli, nel Cilento. La tragedia è avvenuta nel pomeriggio di ieri davanti al locale porto turistico. Secondo una prima ricostruzione dei fatti la vittima si era tuffata insieme al padre dalla sua imbarcazione, un natante a vela di sette metri, quando la forte corrente lo ha trascinato al largo facendolo sparire tra i flutti.

Il padre, un operaio del posto, ha tentato disperatamente di recuperarlo senza però riuscirci. Sul luogo della tragedia, oltre agli uomini della Guardia Costiera, diretta dal tenente di Vascello Giulio Cimmino, sono intervenute numerose imbarcazioni di privati che hanno partecipato alle ricerche.

Il corpo del quindicenne è stato ritrovato tra gli scogli della struttura portuale mentre l’imbarcazione a vela, ormai senza controllo, è stata successivamente recuperata mentre era in balia delle onde.

Lascia un commento

quattro + undici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.