Salvini contestato a Castel Volturno, accolto con “traditore” e “buffone”

Il Ministro dell’Interno in provincia di Caserta dove ha presieduto il Comitato Ordine Pubblico

Caserta, 15 agosto – Accese contestazioni all’indirizzo di Matteo Salvini intervenuto oggi a Castel Volturno per presiedere al Comitato nazionale per la sicurezza.

Due gruppetti contrapposti di sostenitori e contestatori del ministro dell’Interno, in tutto una cinquantina di persone, si sono fronteggiati all’esterno della Scuola forestale dei carabinieri di Castel Volturno, dove si è tenuto il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal titolare del Viminale.

Cartelli e slogan dei contestatori che hanno gridato “Buffone buffone”, “Pagliaccio” e “Vergogna, ci hai tradito. Vi siete messi la dignità sotto i piedi”. La risposta dei sostenitori con il coro “Salvini Salvini”.

Lascia un commento

2 × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.