Torino-Napoli. Gli Azzurri sfidano i Granata dell’ex Mazzarri nel settimo turno del campionato

Squadre in campo allo Stadio Olimpico Grande Torino a partire dalle ore 18. La formazione di Mazzarri deve invertire un trend negativo di risultati, con la partita di Parma sono tre le sconfitte subite dai granata nelle ultime 4 gare di Serie A. Gli Azzurri, invece, non possono permettersi un risultato diverso dalla vittoria per non rischiare di perdere ulteriori punti rispetto a Inter e Juve e per spazzare le polemiche degli ultimi giorni

Dopo lo 0-0 in Champions League nella gara con il Genk, il Napoli di Ancelotti fa visita al Torino per il settimo turno del campionato di Serie A. Gli Azzurri sfideranno i Granata dell’ex Mazzarri allo Stadio Grande Olimpico di Torino questa sera a partire dalle ore 18. Entrambe le formazioni arrivano all’appuntamento non nel migliore dei modi: i padroni di casa, infatti, devono assolutamente invertire un trend negativo di risultati, tre le sconfitte nelle ultime quattro gare di campionato. Anche il Napoli non se la passa molto bene, tutti si aspettavano la vittoria in Champions con il Genk, uno degli avversari più abbordabili nella massima competizione europea. La vittoria invece non è arrivata, perché il Napoli è riuscito a collezionare solo qualche palo e ha sprecato l’impossibile sottoporta. I risultati degli Azzurri sono più che mai altalenanti e la formazione di Ancelotti, sia in campionato che in coppa, deve ora riuscire a trovare continuità. La sfida col Torino si preannuncia tutt’altro che agevole, gli Azzurri alla luce di quanto detto, faticheranno moltissimo a strappare i tre punti e non è detto ci riescano. Tuttavia la vittoria per gli uomini di Ancelotti appare fondamentale, il rischio è quello di perdere ulteriori punti rispetto a Inter (in classifica a più 6 punti sul Napoli) e Juventus (a più 4), impegnate questa sera nel derby d’Italia.

Nel Torino il modulo scelto da Mazzarri è il 3-5-2. Difesa formata da Izzo, Nkoulou e Lyanco. In mediana Baselli, Rincon e Lukic con ai lati De Silvestri a destra e Ansaldi a sinistra. In attacco l’ex Verdi e Belotti.

Nel Napoli Ancelotti potrebbe passare dal 4-4-2 al 4-3-3. Non sarà in campo Koulibaly poiché squalificato. La difesa sarà formata da Manolas e Luperto al centro, con ai lati Di Lorenzo e Ghoulam. A centrocampo Allan, Fabian Ruiz e Zielinski. In attacco Mertens al centro con Callejon a destra e Insigne a sinistra.

Probabili formazioni:

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Lyanco; De Silvestri, Baselli, Rincon, Lukic, Ansaldi; Verdi, Belotti. All: Mazzarri

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Luperto, Ghoulam; Allan, Fabian, Zielinski; Callejon, Mertens, Insigne. All: Ancelotti

ARBITRO: Doveri della sezione di Roma

Lascia un commento

1 + 18 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.