Festival di Napoli 2019, appuntamento con la nuova musica melodica napoletana

Luca Maris in gara nell’edizione 2019 organizzata dal Direttore Artistico e Presidente dell’Ania, Massimo Abbate

Il Festival di Napoli, è un evento storico, organizzato dall’Ania-Associazione Nazionale Italiana Artisti. Il Festival, organizzato dal Direttore Artistico e Presidente dell’Ania, Massimo Abbate, ormai da alcuni anni si propone come unico elemento di continuità tra il Festival di Napoli del passato, quello dei maggiori fasti, con noti e straordinari interpreti della canzone napoletana e quello attuale con la new generation.

Abbate vuole portare all’ascolto del grande pubblico, in questa nuova fase, la nuova musica melodica napoletana, rivisitata in chiave moderna, attraverso l’interpretazione di una serie di artisti di talento e con alcuni di essi già noti al grande pubblico, come per esempio l’inserimento dell’artista Luca Maris, che quest’anno sarà in gara tra i finalisti del Festival di Napoli 2019.

Luca Maris, è un cantautore e produttore discografico italiano, personaggio pubblico, e da anni è una delle voci in Italia e nel mondo dell’hinterland napoletana, del Rione Salicelle di Afragola (Città Metropolitana di Napoli).

Luca Maris, è già noto, sia in Italia e sia in molti paesi nel mondo, in Italia è stato anche al primo posto della classifica generale di iTunes Italia con il brano “Luna e Sole” (oltre 20,000 mila copie vendute) insieme all’artista Tony Esposito (al Tamborder), suono onomatopeico di uno dei suoi piu’ famosi brani, Kalimba de luna. Il brano è stato anche in classifica su Spotify Charts Italia e su Radio Airplay Italia, oltre ad aver scalato le classifiche di molti paesi nel mondo, come per esempio: Olanda, Germania, Francia, Svizzera, Mexico.

Il Festival di Napoli 2019 sarà un format televisivo, il 13/14/15 dicembre, verrà registrata integralmente tutta la manifestazione, che sarà poi trasmessa da un network di livello nazionale e televisivo mondiale, oltre alla comunicazione stampa a carattere nazionale, internazionale e social media, che saranno gli strumenti per veicolare il Festival.

Lascia un commento

3 × quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.