Universiadi 2019, con i risparmi finanziati nuovi lavori a impianti sportivi della Campania

Tra gli interventi più rilevanti stanziati circa 8 milioni per la sistemazione dello Stadio Collana di Napoli e circa 1,2 milioni per le opere accessorie dello Stadio San Paolo. Finanziati anche ulteriori lavori all’Arechi di Salerno e al Pinto di Caserta

La Giunta regionale della Campania ha deliberato di destinare le economie dell’Universiade Napoli 2019 alla realizzazione di ulteriori interventi per impianti sportivi. Grazie ai risparmi, quindi, saranno possibili lavori per 1,2 milioni allo Stadio San Paolo di Napoli e per 8 milioni allo stadio Arturo Collana. Previsti fondi anche per l’impianto Albricci di Napoli, il Moccia di Afragola, l’Arechi di Salerno, il Pinto di Caserta, il Conte di Mondragone e il Palazzetto dello Sport Unisannio.

Da individuare alcuni interventi di dimensioni ridotte che verranno realizzati dai Comuni e avranno importo massimo non superiore a 100mila euro. Gli interventi saranno stabiliti dopo un’apposita manifestazione di interesse a realizzarli.

Tornando allo Stadio San Paolo, secondo quanto riferito dal quotidiano La Repubblica, i lavori riguarderanno la copertura dello stadio (con sostituzione dei cupolini inadeguati) e si migliorerà l’ingresso di via Jacopo De Gennaro, utilizzato per l’entrata dei pullman delle squadre e da altri addetti ai lavori. Il miglioramento dell’ingresso era una delle richieste che il presidente della SSC Napoli Aurelio De Laurentiis aveva fatto al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca in occasione di un sopralluogo al San Paolo (vai all’articolo). Ora i soldi ci sono e nei prossimi mesi i napoletani avranno davanti ai propri occhi un stadio ancora più bello.

Lascia un commento

7 + cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.