Champions League, sfida tra Liverpool e Napoli all’Anfield

Squadre in campo stasera alle ore 21. La gara è importante per entrambe le formazioni ma non è decisiva per il passaggio ai quarti

Napoli, 27 novembre – Il Napoli affronterà questa sera il Liverpool in trasferta all’Anfield nella penultima gara del girone E di Champions League. In campo le prime due formazioni in classifica, rispettivamente con 9 e 8 punti. Gara importante, quindi, ma non decisiva per entrambe. Nonostante questo non dovrebbe mancare lo spettacolo, perché il Liverpool davanti al proprio pubblico vorrà vendicare la sconfitta dell’andata, al San Paolo infatti il Napoli si è imposto sui Reds per 2-0: l’unico passo falso della formazione di Klopp, che finora è protagonista di una stagione quasi perfetta e domina in Premier League. Il Napoli, invece, sta vivendo uno dei periodi più bui della sua storia recente. Problemi dentro e fuori dal campo fanno sì che i risultati stentino a decollare. La formazione di Ancelotti non vince dal 23 ottobre (gara di Champions con il Salisburgo), poi una sconfitta e ben 5 pareggi. Male il cammino in campionato degli Azzurri, lontani 5 punti dal gruppetto di squadre che lotta per la qualificazione alla prossima Champions. Mentre per quanto riguarda l’attuale edizione della massima competizione europea le cose vanno diversamente e basterà la vittoria con il Genk nell’ultima giornata degli ottavi per centrare la qualificazione ai quarti. Ecco perché, alla luce di quanto detto, la gara con il Liverpool non è decisiva, ma è sicuramente importante per una squadra come il Napoli che ha bisogno di ritrovarsi.

Formazione tipo per il Liverpool di Klopp. Al centro della difesa Lovren e van Dijk, con Alexander-Arnold a destra e Robertson a sinistra. Mediana composta da Henderson, Fabinho e Wijnaldum. In attacco Mané, Firmino e Salah.

Formazione tipo anche per il Napoli di Ancelotti. L’unico dubbio del tecnico è legato all’impiego di Fabian Ruiz, convocato ma non al meglio della condizione fisica. Al centro della difesa Manolas e Koulibaly, con Maksimovic a destra e Di Lorenzo a sinistra. In mediana Allan e Zielinski con Callejon a destra ed Elmas a sinistra o in posizione più avanzata. In attacco Mertens e Lozano.

Probabili formazioni:

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Lovren, Van Dijk, Robertson; Henderson, Fabinho, Wijnaldum; Mané, Firmino, Salah. All. Klopp.

NAPOLI (4-4-2): Meret; Maksimovic, Manolas, Koulibaly, Di Lorenzo; Callejon, Allan, Zielinski, Elmas; Mertens, Lozano. All. Ancelotti.

ARBITRO: Del Cerro Grande (Spagna)

Lascia un commento

sette + 8 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.