Serie A, al San Paolo c’è Napoli-Bologna

Squadre in campo alle ore 18. Napoli chiamato alla svolta anche in campionato per recuperare punti rispetto alle altre formazioni che lottano per qualificarsi alla prossima edizione della Champions League

Il Napoli, dopo il pari in casa del Liverpool e il quasi ipotecato accesso agli ottavi di finale di Champions League, è chiamato alla svolta in campionato per interrompere una striscia di risultati piuttosto negativi. Gli Azzurri, che quest’oggi alle ore 18 scenderanno in campo al San Paolo con il Bologna nella gara valida per la 14esima giornata del campionato di Serie A, sono reduci da cinque partite senza successi (1 sconfitta e 4 pareggi, ndr) e per questo non possono permettersi altri falsi se vogliono sperare di recuperare punti rispetto alle altre formazioni che lottano per qualificarsi alla prossima edizione della Champions. La sola Europa League, infatti, porterebbe entrate inferiori e quindi a un ridimensionamento degli obiettivi del Club da qui ai prossimi anni, oltre forse alla svendita di alcuni giocatori per far cassa. Un’eventualità che la società di De Laurentiis vuole a tutti i costi evitare, proprio per questo il presidente nell’incontro con i giocatori di venerdì ha fissato tra gli obiettivi la qualificazione alla prossima Champions (gli altri due sono il passaggio agli ottavi quest’anno e andare in fondo in Coppa Italia, ndr). La gara con il Bologna non si preannuncia per niente semplice: la differenza tecnica tra le due squadre è enorme, ma il Bologna (quintultimo in classifica, ndr) sarà agguerrito perché ha un disperato bisogno di fare punti.

Per quanto riguarda le formazioni Ancelotti deve fare a meno di Allan e Milik, oltre a Ghoulam e Tonelli. Recuperato Insigne che potrebbe essere in campo dal primo minuto per far riposare uno tra Lozano e Mertens. In difesa Manolas e Koulibaly con ai lati Di Lorenzo e uno tra Hysaj e Mario Rui. In mediana Elmas e Fabian Ruiz con Callejon a destra e Zielinski a sinistra. In attacco Insigne e Mertens.

Nel Bologna il tecnico Mihajlovic deve fare a meno di Dijks, Santander e Soriano. Al centro della difesa Danilo e Bani, con Tomiyasu a destra e Krejci a sinistra. In mediana Medel e Poli. Sulla trequarti Orsolini, Dzemail e Sansone alle spalle dell’unica punta Palacio.

Probabili formazioni:

NAPOLI (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Elmas, Fabian, Zielinski; Insigne, Mertens. All. Ancelotti

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Bani, Krejci; Medel, Poli; Orsolini, Dzemaili, Sansone; Palacio. All. Mihajlovic

ARBITRO: Pasqua della sezione di Tivoli

Lascia un commento

tre + undici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.