Torna “Stelle in strada”, a Ischia si fa festa con gli chef

Appuntamento domenica 29 in corso Vittoria Colonna: ai fornelli, tra gli altri, Pasquale Palamaro, Peppe Stanzione e Alessandro Slama. E lungo il percorso le meraviglie del presepe vivente

A Ischia lo scintillante Natale del gusto si traduce, per il quarto anno consecutivo, in “Stelle in strada per Assaggi d’autore”, la manifestazione che propone un percorso all’aperto tra prelibatezze e leccornie preparate in presa diretta da alcuni tra i più titolati chef del panorama campano e non solo. L’appuntamento è per questa sera 29 dicembre quando, a partire dalle 18, il centralissimo corso Vittoria Colonna si trasformerà in un’accogliente sala da pranzo in cui degustare ricette inedite e grandi classici, tradotti dall’estro e dalla creatività di oltre trenta cuochi e pizzaioli, dieci pasticcieri e tanti altri professionisti del food che, per l’occasione, indosseranno un grembiule fatto su misura da “Fatto a mano Ischia”.

L’evento, reso possibile quest’anno grazie all’impegno del vivaista Ettore Guarracino e di Pasquale Palamaro, stella Michelin con “Indaco” del Regina Isabella, tra i migliori ambasciatori di Ischia nel mondo, è organizzato da Acm Comunicazione e il patrocinio del Comune di Ischia, della Regione Campania e della Camera di Commercio.

Tra i più attesi, insieme a Pasquale Palamaro, lo stellato Giuseppe Stanzione, executive chef dello storico “Santa Caterina” di Amalfi ed Alessandro Slama, insignito recentemente del titolo di campione del mondo nella categoria panettoni. Nomi di primissimo piano ai quali si affianca il meglio della cucina isolana e campana. Al solito, “Stelle in strada” è totalmente “plastic free” ed ecosostenibile, piatti e posate saranno in materiale riciclato e compostabile; il beverage, che naturalmente esalterà la grande tradizione vitivinicola dell’isola d’Ischia, sarà curato dalla delegazione ischitana dell’AIS (associazione italiana sommelier). Uno stand sarà riservato all’azienda agricola “Il Giardino Mediterraneo” di Francesca Novelli, main sponsor della manifestazione.

La grande novità di questa edizione è l’intreccio con la tradizione dello storico Presepe Vivente di Campagnano che, solo per quest’anno non si svolgerà nel meraviglioso borgo collinare per problemi organizzativi. I dintorni della centralissima Chiesa di S. Maria delle Grazie in San Pietro si trasformeranno in un suggestivo “palcoscenico” popolato dagli interpreti della tradizionale rappresentazione, in una irresistibile commistione tra saperi e sapori, sacro e profano, stelle metaforiche e stelle reali.

Lascia un commento

10 − 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.