Serie A, il Napoli affronta l’Inter nella prima gara del 2020

Squadre in campo alle ore 20.45. Al San Paolo arriva l’Inter capolista e per gli Azzurri non sarà una gara facile, considerando anche le importanti assenze di Mertens, Koulibaly, Maksimovic e Ghoulam

Napoli, 6 gennaio – Dopo la sosta per le festività natalizie il Napoli torna in campo per la prima gara del 2020: questa sera gli Azzurri di mister Gattuso, a partire dalle ore 20.45, affrontano l’Inter al San Paolo nel posticipo della 18esima giornata del campionato di Serie A. In campionato il Napoli ha avuto finora un rendimento deficitario, 18 i punti di distanza dall’Inter capolista. Troppi, c’è una situazione di classifica che non rispecchia la differenza di valore tra le due rose. Dopo l’esonero di Ancelotti, il Napoli con Gattuso non è migliorato granché, anche se il secondo tempo della gara con il Sassuolo fa ben sperare e c’è comunque bisogno di tempo. Per affrontare l’Inter servirà la stessa voglia e la stessa applicazione vista nella ripresa della gara al Mapei Stadium. Servirà soprattutto molta attenzione, specie nella fase difensiva. Il problema del Napoli è a centrocampo, spesso la squadra appare come spezzata in due. La mediana azzurra non riesce a fare da filtro, esponendo la difesa a enormi pericoli: penetrare nella retroguardia azzurra finora è stato semplice per chiunque. La società interverrà sul mercato con l’acquisto di uno o due centrocampisti (vicinissimo Lobokta del Celta Vigo, ndr) e forse un terzino. Ma per stasera ci sarà da stringere i denti e bisognerà farlo dovendo fare a meno degli infortunati Koulibaly, Maksimovic, Mertens e Ghoulam. Servirà quindi la partita perfetta da parte degli Azzurri per tenere a bada gli uomini di Conte, soprattutto i fortissimi Lukaku e Lautaro.

Per quanto riguarda le formazioni, come abbiamo detto, nel Napoli non ci sarano gli infortunati Koulibaly, Maksimovic, Mertens e Ghoulam. I dubbi di Gattuso sono solo due, il primo riguarda il partner di Manolas e in questo caso a essere in vantaggio sembra Luperto rispetto a Di Lorenzo (in caso contrario Hysaj andrebbe sulla fascia destra, ndr). L’altro riguarda l’impiego di uno tra Fabian Ruiz ed Elmas in mediana, in questo caso Gattuso dovrebbe optare per lo spagnolo. In attacco ci sarà Milik al centro con ai lati Callejon e Insigne.

Conte deve fare a meno di Asamoah e D’Ambrosio. Nel 3-5-2 difesa formata da Godin, De Vrij e Skriniar. In mediana Vecino, Brozovic e Sensi con Candreva e Biraghi sugli esterni. In attacco Lukaku e Lautaro Martinez.

Probabili formazioni:

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Luperto, Mario Rui; Zielinski, Allan, Fabian; Callejon, Milik, Insigne. All. Gattuso

INTER (3-5-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Skriniar; Candreva, Vecino, Brozovic, Sensi, Biraghi; Lukaku, Lautaro. All. Conte

ARBITRO: Doveri di Roma

Lascia un commento

uno × 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.