Sanità campana, De Luca annuncia: “Investiremo più di un miliardo in edilizia ospedaliera”

Il governatore ha assicurato la nascita dell’ospedale della Costiera, il raddoppio dell’ospedale di Nola, la ristrutturazione del nosocomio di Castellammare e 6 milioni di euro per l’ospedale Maresca di Torre del Greco

Napoli, 8 gennaio – “Completeremo la ristrutturazione dell’ospedale di Castellammare di Stabia, faremo il raddoppio del nosocomio di Nola e nascerà l’ospedale unico della Costiera. Con l’Ospedale del Mare attivo abbiamo una rete ospedaliera di assoluta eccellenza, dobbiamo attendere solo l’arrivo del personale”. A dirlo il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca durante una visita all’ospedale Maresca di Torre del Greco, sul quale a detta del governatore si interverrà con 6 milioni di euro per rifare i reparti e la facciata della struttura ospedaliera.

Per quanto riguarda invece il personale, De Luca ha spiegato: “Abbiamo recuperato 1 miliardo e 80 milioni per l’edilizia ospedaliera, ma abbiamo ancora un problema relativo al personale. Per anni non abbiamo potuto assumere essendo commissariati, ma adesso abbiamo avuto l’autorizzazione per impiegare 7600 medici, infermieri e personale tecnico. Fra una decina di giorni i primi 700 medici nuovi saranno assunti tra le Asl e il Cardarelli”.

Lascia un commento

diciannove + diciassette =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.