Coppa Italia, il Napoli affronta il Perugia in casa per gli ottavi di finale

Squadre in campo al San Paolo quest’oggi alle ore 15. Gattuso farà giocare chi finora si è visto poco. Convocato anche il nuovo acquisto Diego Demme, che partirà probabilmente dalla panchina

Napoli, 14 gennaio – Il Napoli affronta quest’oggi al San Paolo il Perugia per gli ottavi di finale di Coppa Italia. Per la formazione di mister Gattuso una competizione che è diventata fondamentale: infatti solo con la vittoria della Coppa Italia il Napoli potrà avere accesso alla prossima edizione dell’Europa League. L’alternativa sarebbe fare un girone di ritorno pazzesco, vincendole tutte o quasi, vista l’attuale situazione in classifica. E allora ecco che la Coppa Italia diventa competizione fondamentale. Gli Azzurri dovranno fare sul serio, si inizia oggi con il Perugia e poi in caso di passaggio (quasi scontato francamente, ndr) arriveranno avversari ben più forti. Finora il Napoli in campionato da quando c’è stato il cambio allenatore ha conquistato appena 3 punti in quattro partite. Meno di quanto avrebbe meritato, perché sia con l’Inter che con la Lazio la squadra è sembrata in netto miglioramento rispetto a quando sulla panchina sedeva ancora Ancelotti. Tuttavia a condannare Insigne e compagni sono stati errori dei singoli, sono infatti errori macroscopici quelli che hanno determinato i K.o con Inter e Lazio. Il Napoli arriva all’appuntamento con il Perugia consapevole dell’importanza della Coppa Italia, ormai un’ancora di salvezza e consapevole di come la società si stia muovendo sul mercato in maniera importante, regalando a Gattuso gli elementi che servono per tentare di raddrizzare una stagione che si è messa male e pensando anche al futuro. A tal proposito per la partita di oggi è convocato anche il nuovo acquisto Diego Demme, probabilmente entrerà solo a gara in corso.

Veniamo alle formazioni. Per questa gara che si prevede agevole Gattuso dovrebbe scegliere di mandare in campo chi finora ha giocato poco, al netto delle assenze per infortunio di Mertens, Koulibaly, Maksimovic, Ghoulam e Karnezis. In porta uno tra Meret e Ospina, in difesa potrebbe risposare Di Lorenzo, al suo posto Luperto affiancherà Manolas. Sugli esterni andranno invece Hysaj e Mario Rui. Il centrocampo sarà formato da Elmas, Fabian Ruiz e Zielinski. In attacco Llorente al posto di Milik, Lozano a destra e Insigne a sinistra.

Per Cosmi si tratta della partita d’esordio sulla panchina degli Umbri, il tecnico subentra infatti a Massimo Oddo dopo l’ultimo k.o. interno con il Venezia. Nel Perugia saranno assenti Di Chiara, Capone, Angella e Mazzocchi. Cosmi potrebbe scegliere di schierare i suoi con il modulo 3-5-2 ma non è escluso il 4-3-1-2. Ipotizzando il 3-5-2 in difesa spazio a Rodin, Sgarbi e Falasco. In mediana Falzerano, Carraro e Buonaiuto saranno affiancati sugli esterni da Rosi e Nzita. In attacco Iemmello e Falcinelli.

Probabili formazioni:

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Hysaj, Manolas, Luperto, Mario Rui; Elmas, Fabian, Zielinski; Lozano, Llorente, Insigne. All. Gattuso

PERUGIA (3-5-2): Fulignati; Rodin, Sgarbi, Falasco; Rosi, Falzerano, Carraro, Buonaiuto, Nzita; Iemmello, Falcinelli. All. Cosmi

ARBITRO: Massimi della sezione di Termoli

Lascia un commento

undici + tredici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.