Bagnoli, partono i lavori per la bonifica

Dovrebbe terminare nel 2024. Stanziati 500 milioni di euro

Parte la bonifica nell’area dell’ex Italsider di Bagnoli. Le ruspe scavano il terreno e i camion portano via per lo smaltimento le 5500 tonnellate di cumuli di rifiuti contaminati dell’ex area Morgan. Finalmente dopo 27 anni.

In ogni caso i cantieri sono in funzione, al lavoro operai, anche se non sono ancora molti. La bonifica di Bagnoli dovrebbe terminare nel 2024. Stanziati 500 milioni di euro per bonifica e riqualificazione ambientale di cui 320 milioni allocati da Invitalia, 71 milioni derivanti da giacenze della struttura commissariale, 45 milioni del Comune per la bonifica a mare, 38 milioni della Regione per le infrastrutture.

Ma per il progetto complessivo, quello che ridisegnerà la nuova area occidentale ne servono un miliardo e 800 milioni circa. Oltre ai cantieri nell’area sono in corso diverse tecniche sperimentali per la bonifica dei suoli e della falda acquifera.

Lascia un commento

uno × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.