Rifiuti tossici, sequestrata a Poggioreale azienda di lavorazione marmi abusiva

Ritrovati rifiuti speciali come bidoni di solventi chimici e collanti, residui metallici, plastici e vernici

La Polizia Municipale di Napoli ha individuato nella zona di Poggioreale un’azienda di lavorazione marmi abusiva.

All’interno del perimetro dell’attività sono stati individuati anche rifiuti speciali come bidoni di solventi chimici e collanti, residui metallici, plastici e vernici. Inoltre, sull’area presenti anche due grandi capannoni costruiti senza alcuna autorizzazione. All’interno di uno di questi c’è una grande vasca di raccolta delle acque di lavorazione, non a norma.

Di conseguenza, l’intera area è stata sequestrata ed il titolare denunciato all’autorità giudiziaria. A suo carico sono state elevate sanzioni per oltre 30.000 euro.

Lascia un commento

otto + due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.