Napoli, dipinto rubato ritrovato dopo 45 anni

Olio su tela raffigura dei Putti Danzanti in un paesaggio Arcadico

L’opera del pittore ed incisore Giulio Carpioni, fu rubata nel 1975 dall’Accademia delle Belle Arti di Napoli. Dopo 45 anni il dipinto è stato ritrovato. L’olio su tela raffigura dei Putti Danzanti in un paesaggio Arcadico. I carabinieri del Nucleo Tutela del Patrimonio culturale di Udine hanno ritrovato l’opera che tornerà a casa il prossimo 18 febbraio, alle ore 12.00. L’indagine condotta dai carabinieri nell’ambito dell’operazione internazionale coordinata da Europol, denominata Pandora IV, è finalizzata al contrasto del traffico illecito di beni culturali.

Il dipinto, acquistato in una casa d’aste a Vienna, è stato localizzato presso un gallerista di Padova, dopo una profonda attività investigativa avviata a seguito del monitoraggio dei siti web che trattano la compravendita di oggetti d’arte. L’olio su tela, risalente all’epoca Barocca, è in ottime condizioni di conservazione ed ha valore di 30.000 euro.

Lascia un commento

18 − due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.