Coppa Italia, a causa dell’allarme coronavirus rinviata la gara tra Napoli e Inter

La semifinale di ritorno si sarebbe dovuta giocare domani sera al San Paolo. La partita è rinviata a data da destinarsi a causa dell’allarme coronavirus

La semifinale di ritorno di Coppa Italia tra Napoli e Inter prevista allo Stadio San Paolo per giovedì ore 20.45 è rinviata a data da destinarsi. È quanto comunicato dalla Lega Serie A dopo l’ordinanza del Prefetto di Napoli Marco Valentini. Decisione prevedibile, ma non scontata, dopo il rinvio dell’altra semifinale tra Juventus e Milan voluto dal Prefetto di Torino.

“Il Presidente della Lega Serie A, preso atto dell’ordinanza del Prefetto di Napoli del 4 marzo 2020 n. 0069870 che dispone il differimento a data successiva della gara semifinale di ritorno di Coppa Italia Napoli-Inter in programma il giorno 5 marzo alle ore 20.45, comunica che la suddetta gara è rinviata a data da destinarsi”, si legge nel comunicato della Lega Serie A.

Intanto, sempre al fine di limitare i contagi da coronavirus, viste le imminenti direttive governative le gare di Serie A da recuperare potrebbero disputarsi a porte chiuse: i recuperi verrebbero giocati sabato e domenica senza tifosi e il campionato ripartirebbe normalmente slittando di una settimana. Per quanto riguarda le semifinali di Coppa Italia, invece, una decisione verrà presa solo nei prossimi giorni.

Lascia un commento

2 × quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.