Napoli, in 700 in fila per la mensa dei poveri

Controlli dei Carabinieri con il supporto in volo dell’elicottero del 7° Nucleo Elicotteristi di Pontecagnano

Continuano i servizi di controllo dei Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli per evitare assembramenti, questa mattina anche con il supporto in volo dell’elicottero del 7° Nucleo Elicotteristi di Pontecagnano. Particolare attenzione per le mense che garantiscono pasti ai più bisognosi e che oggi prevedono la somministrazione di centinaia di pasti.

Presso la mensa del centro di accoglienza “Elia Alleva”, sita all’interno della basilica Santuario del Carmine Maggiore, i carabinieri della stazione di Borgoloreto hanno garantito l’ordine durante la fila che anticipa l’ingresso nei locali dove vengono serviti pasti: 700 quelli in distribuzione oggi. I militari, oltre a garantire assistenza durante l’afflusso e il deflusso, hanno realizzato delle strisce a terra per assicurare il necessario distanziamento tra le persone.

Lascia un commento

diciotto − 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.