De Luca a Porta a Porta: “Nessuno vuole fermare le merci. Ma chi va in giro senza motivo va fermato e sanzionato”

Il governatore della Campania ha parlato alla trasmissione Rai condotta da Bruno Vespa per un confronto con il suo omologo Attilio Fontana della Regione Lombardia

Chi va da Milano a Napoli, e viceversa, senza un motivo serio, di salute o lavoro, deve essere bloccato e sanzionato, come già avviene attualmente. Questo, inoltre, non riguarda le merci. Nessuno vuole mettere barriere. Bisogna limitare la mobilità, oggi limitata ai Comuni, alle Regioni di appartenenza”. Così Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, durante un collegamento televisivo del programma Porta a Porta (Raiuno) di Bruno Vespa.

“Bisogna usare la ragione per capire le specificità dei territori – ha sostenuto De Luca –. In Campania abbiamo adottato misure rigorose perché è la Regione a maggior densità abitativa d’Italia e, nella fascia costiera, la più densamente popolata d’Europa. Siamo al livello di Singapore. Siamo l’unica Regione – spiega – in cui non si può sbagliare sennò c’è un’ecatombe”.

Sono d’accordo con Fontana sul riaprire in tutta Italia, ma non allo stesso modo. In alcune Regioni non ci sono focolai di contagio, che in altre sono fortemente presenti. Il mese scorso c’è stato un problema serio al Sud e in Campania, per l’improvviso riversarsi di decine di migliaia di giovani, studenti e lavoratori, rientrati all’improvviso nelle regioni meridionali. Abbiamo corso il rischio che l’epidemia dilagasse. Dobbiamo evitare che succeda di nuovo. Un ‘rompete le righe’ sarebbe un atto di totale irresponsabilità”, ha concluso De Luca.

Va detto che chi si aspettava uno scontro tra i due governatori in diretta TV è rimasto piuttosto deluso. I toni sono stati stranamente pacati e non c’è stata particolare enfasi nei discorsi dei due governatori. Questo nonostante la diversità di vedute sulla fase 2, con De Luca che come fatto in questi giorni ha continuato a predicare prudenza e Fontana che invece è rimasto sulla sua posizione, cioè quella di riaprire al più presto ma in condizioni di sicurezza.

Lascia un commento

due + 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.