Dal quartiere Montesanto tablet a bimbo di Brescia

Onlus “Mattia Fagnoni” per affetti malattie rare

Napoli, 23 aprile – Dal rione Montesanto di Napoli parte un tablet per un bambino di Brescia, ospitato a “Casa Ronald”, che ne ha bisogno per seguire la didattica a distanza.

Producono anche questo i fili sottili di una solidarietà rilanciata dall’ emergenza del Covid-19. Un altro tablet arriverà a Karla,ricoverata a Latina, ad un altro ad un bambino di Torre Annunziata, che sarà operato al “Mayer” di Firenze ed al figlio di una coppia di immigrati del Sri Lanka. Sono tutti affetti da malattie rare, ai quali si dedica la “Mattia Fagnoni Onlus”, nata nel popolare rione di Napoli. “Assistiamo anche famiglie di bambini con malattie incurabili in Toscana, in Piemonte, e perfino a Milano – dice Simona Marrazzo, 38 anni, che ha fondato l’associazione insieme al marito Francesco dopo l’ esperienza di un figlio morto a 7 anni e mezzo per la ‘sindrome di Sandhoff’ – sono famiglie alle quali il Sistema sanitario non basta”. Simona e Francescosi dedicano a consegnare spese di generi alimentari.

Lascia un commento

due × tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.