Coronavirus Covid19, De Luca: “Chi porta la mascherina al collo è un imbecille doppio”

Secondo il governatore della Campania “l’mbecille normale è quello che non porta la mascherina” mentre “l’imbecille doppio che è quello che porta la mascherina, ma la porta appesa al collo come un ciondolo”

“Noi dobbiamo combattere gli imbecilli doppi: l’imbecille normale è quello che non porta la mascherina, poi c’è l’imbecille doppio che è quello che porta la mascherina, ma la porta appesa al collo come un ciondolo”. A dirlo il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, all’inaugurazione del reparto Covid dell’Ospedale di Boscotrecase, in provincia di Napoli. De Luca ha ricordato che l’utilizzo della mascherina in Campania è obbligatorio, affermando che chi non indossa correttamente la mascherina “è scemo due volte, perché si prende il fastidio e non si prende neanche la tutela sanitaria”.

De Luca ha detto di “avere i brividi addosso, altro che apprensione” per i dati dei prossimi giorni sugli effetti della fase 2. Per quanto riguarda le riaperture dal 18 maggio il governatore ha spiegato che saranno seguite le linee guida che approverà il Governo “sulla base delle indicazioni dell’Istituto Superiore di Sanità”. Infine De Luca ha fatto appello ai cittadini campani: “Dev’essere chiaro che da oggi in poi, senza il senso di responsabilità e l’autocontrollo dei cittadini, non basterà nessuna ordinanza. Se abbiamo i cittadini che rispettano le ordinanze, mantengono un livello elementare di protezione, mascherine sempre indossate, distanza e lavaggio delle mani, credo che potremo aprire tutte le attività”.

Lascia un commento

11 + tredici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.