Regionali Campania 2020, Valeria Ciarambino è la candidata del Movimento 5 Stelle

La consigliera regionale pentastellata è stata scelta come candidata presidente alle prossime elezioni regionali della Campania attraverso una votazione sulla piattaforma Rousseau

Sarà di nuovo Valeria Ciarambino, come già accaduto alle elezioni del 2015, la candidata alla presidenza della Regione Campania per il Movimento 5 Stelle. A deciderlo gli iscritti certificati al Movimento attraverso una votazione sulla piattaforma online Rousseau. “Alle ore 12:00 di oggi, giovedì 11 giugno, si è conclusa la consultazione su Rousseau attraverso la quale gli iscritti abilitati al voto residenti in Campania hanno potuto scegliere il candidato alla presidenza per il MoVimento 5 Stelle per le prossime elezioni regionali. Sono state espresse complessivamente 3.347 preferenze da parte degli iscritti che hanno partecipato al voto”, si legge sul blog ufficiale del Movimento 5 Stelle.

Valeria Ciarambino ha ricevuto 2.406 voti (71,9%), Marco Ferruzzi 547 voti (16,3%) e Giovanni Rea 394 voti (11,8%). “Anche in questa occasione, per tutta la durata delle votazioni”, è spiegato nel Blog, “è stato attivo il nostro servizio di assistenza e supporto live agli utenti sulla pagina Facebook ufficiale ‘Associazione Rousseau’. Il MoVimento 5 Stelle è l’unica forza politica che, grazie alla piattaforma Rousseau, dà ai suoi iscritti la possibilità di partecipare attivamente alle decisioni politiche”.

Ciarambino alle elezioni regionali in Campania del 2015 ottenne il 17,52% dei voti. Un risultato di tutto rispetto all’epoca, che tuttavia non fu sufficiente per battere la coalizione di centrosinistra di Vincenzo De Luca (41,15% dei voti) e fu inferiore anche alla coalizione di centrodestra che sosteneva l’ex governatore Stefano Caldoro (38,27%). Salvo colpi di scena anche nel 2020 i principali candidati alla presidenza saranno De Luca, Caldoro e Ciarambino. C’è poi l’incognita Luigi de Magistris, visto che il sindaco di Napoli è tentato di candidarsi ma scioglierà le riserve solo nei prossimi giorni. E soprattutto c’è l’incognita Lega, visto che Matteo Salvini vorrebbe in Campania un candidato diverso da Caldoro e non è detto che non riesca a trovarlo: a quel punto Forza Italia dovrebbe convergere o lasciare che la Lega corra da sola.

Lascia un commento

quattordici − 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.