Napoli Teatro Festival, Maria Mazzotta apre “7 gradi Settimana di concerti”

Maria Mazzotta è una tra le voci più importanti del panorama folk italiano e della world music internazionale

Maria Mazzotta, una delle voci più apprezzate della world music internazionale, torna a cantare live. Sarà lei, il 7 luglio a Napoli, ad aprire “7 gradi – Settimana di concerti” nell’ambito del “Napoli Teatro Festival”. Il concerto sI terrà alle 19,30 nel Cortile delle carrozze di Palazzo Reale.

Accompagnata dalla fisarmonica di Bruno Galeone, la Mazzotta presenterà “Amoreamaro”, il suo nuovo e fortunato album finalista alle Targhe Tenco, il maggiore riconoscimento musicale italiano. Un lavoro che sta ottenendo grandi riconoscimenti anche all’estero. Da quattro mesi consecutivi, infatti, è presente nelle classifiche internazionali di genere – attualmente è al nono posto nella World Music Charts Europe (www.wmce.de/index.html) e al diciannovesimo nella Transglobal World Music Chart (http://www.transglobalwmc.com/charts/june-2020-chart/).

Amoreamaro, pubblicato da Agualoca Records, etichetta indipendente partenopea con lo sguardo rivolto verso latitudini distanti, è un’intensa e appassionata riflessione, da un punto di vista femminile, sui vari volti dell’amore: da quello grande, disperato e tenerissimo a quello malato, possessivo e abusato. L’album è distribuito in Italia da Audioglobe, in UK da Proper Music, in Germania da Indigo e in Francia da Inouie.

L’album della Mazzotta è da qualche giorno uscito anche nella versione in vinile, accompagnato dalla pubblicazione un nuovo video live: quello di “Vorrei volare / Ballata della presa di coscienza”, brano d’apertura dell’album, registrato nel dicembre scorso durante il concerto della Mazzotta ai Cantieri Teatrali Koreja di Lecce. (VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=kHUaJubSFww).

Lascia un commento

diciassette − due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.