Regionali Campania, Meloni arriva a Napoli per Caldoro e attacca De Luca: “È lo sceriffo di Nottingham”


La leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni è arrivata oggi a Napoli per inaugurare la sede del partito a Calata San Marco (nei pressi di piazza Municipio) e sostenere il candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Campania

Per cinque anni ha fatto le dirette con il lanciafiamme…È lo sceriffo di Nottingham. Mi ricorda il tema del sopruso rispetto al territorio e non quello della persona che fa rispettare le regole”. A dirlo la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, oggi a Napoli per sostenere il candidato del centrodestra Stefano Caldoro alla presidenza della Regione Campania.

“La differenza tra De Luca e Caldoro? Il primo è un parolaio – ha affermato Meloni –, il secondo è un operaio. De Luca va a inaugurare le cose che si è inventato Caldoro e, per il resto, non sa fare niente”. “Noi ci stiamo concentrando perchè lui dal 20 settembre – ha proseguito Meloni – possa concentrarsi esclusivamente a questa sua attività nel mondo dello spettacolo: come amministratore è pessimo”.

Parole quelle della presidente di Fratelli d’Italia a cui probabilmente seguirà risposta da parte di De Luca, che nelle scorse settimane aveva paragonato proprio Meloni alla Vispa Teresa mentre a Salvini era toccato sentirsi chiamare con gli epiteti di somaro geneticamente puro e uomo di Neanderthal.

Lascia un commento

cinque × 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.