Obbligo mascherina a Capri anche all’aperto. A Salerno le prime multe per chi non le indossa al chiuso

Malumore tra i turisti a Capri per l’ordinanza valida fino al 31 luglio

Napoli, 25 luglio – È entrata in vigore alle 18 l’ordinanza del sindaco di Capri Marino Lembo, che prevede l’obbligo di indossare le mascherine anti-Covid anche all’aperto. Il perimetro tracciato dal dispositivo, parte dalla Piazzetta, per continuare poi in Via Vittorio Emanuele, Via Le Botteghe, Via Camerelle ed in tutte le viuzze del centro storico. A far rispettare la norma nella prima fascia oraria, sono stati i vigili della polizia locale, che invitavano i passanti non a conoscenza della nuova ordinanza ad indossare il dispositivo di protezione. Un invito garbato, che però si è lasciato dietro anche una lieve scia di malumori, sebbene tutti abbiano rispettato l’ordinanza, sia i turisti in transito, che quelli che già erano seduti ai tavolini dei caffè all’aperto. L’ ordinanza emanata oggi sarà applicata ogni fine settimana fino al 31 luglio, quando si concluderà lo stato d’emergenza ministeriale.

Le prime tre multe da mille euro per mancato utilizzo della mascherina al chiuso – in applicazione dell’ordinanza firmata ieri sera dal governatore Vincenzo De Luca – sono state elevate a Salerno, questa mattina, in tre esercizi commerciali della zona orientale. Non si esclude la chiusura degli stessi locali.

Il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, accompagnato da alcune pattuglie della polizia municipale, ha effettuato personalmente sopralluoghi per constatare se gestori e personale degli esercizi commerciali rispettassero le disposizioni anti Covid.

Lascia un commento

1 + sei =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.