Napoli-Sassuolo 2-0. Al San Paolo gli Azzurri tornano alla vittoria con le reti di Hysaj e Allan

Agli emiliani annullati quattro gol per fuorigioco: decisioni giuste dell’arbitro prese con l’ausilio del Var

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas (15′ st Maksimovic), Koulibaly, Hysaj; Zielinski (34′ st Elmas), Lobotka, Ruiz (35′ st Allan); Callejon (23′ st Politano), Milik (22′ st Mertens), Insigne. All: Gattuso

SASSUOLO (4-3-1-2): Consigli; Müldür (1′ st Toljan), Ferrari, Marlon, Rogerio (43′ st Manzari); Traoré (28′ st Raspadori), Magnanelli, Locatelli (39′ st Kyriakopoulos); Djuricic (38′ st Haraslin); Berardi, Caputo. All: De Zerbi

MARCATORI: 8′ pt Hysaj, 49′ st Allan

ARBITRO: Aureliano di Bologna

Al San Paolo il Napoli batte 2-0 il Sassuolo in gara valida per la 36esima giornata del campionato di Serie A e riscatta così la sconfitta di Parma. I padroni di casa passano in vantaggio con Hysaj all’8′ del primo tempo, il raddoppio arriva solo nei minuti di recupero e lo mette a segno il neo entrato Allan. Nel mezzo agli emiliani vengono annullati ben quattro gol per fuorigioco: 2 messi a segno nel primo tempo dall’ex del Benevento Djuricic e 2 nel secondo tempo firmati dal pugliese Ciccio Caputo e da Berardi. Il Sassuolo diventa così la prima squadra a cui vengono annullati ben quattro gol nella stessa partita, almeno da quando c’è il Var. Va detto che le decisioni prese dall’arbitro, proprio grazie a questa tecnologia, risultano essere giuste: i gol andavano annullati e così è stato. Il Napoli grazie a questa vittoria si porta a 59 punti, a una sola lunghezza dal Milan sesto in classifica e a due lunghezze dalla Roma quinta, impegnata quest’oggi nella gara con la Fiorentina.

Gattuso cambia diversi giocatori rispetto alla formazione vista a Parma. In porta non c’è Meret come ci si poteva aspettare ma Ospina, sulla fascia sinistra Hysaj viene preferito a Mario Rui. A centrocampo vengono inseriti sia Fabian Ruiz che Elmas mentre in attacco viene preferito Callejon a Politano e viene lasciato ancora a riposo Mertens (entrerà solo a gara in corso, ndr), al suo posto c’è Milik. Pochi dubbi per De Zerbi, costretto a fare a meno di diversi giocatori tra cui gli infortunati Obiang e Boga, quest’ultimo sogno di mercato proprio del Napoli. Gli ospiti partono bene ma all’8′ subiscono il gol di Hysaj su una dormita generale: i Neroverdi non si aspettano il tiro del terzino albanese che ai 20 metri opta per questa scelta e coglie impreparato Consigli. Per Hysaj è il primo gol in assoluto con la maglia del Napoli e il primo gol in Serie A dopo quasi 200 presenze. Dopo essere passati in vantaggio gli Azzurri continuano ad avere la meglio e sfiorano il raddoppio prima con Insigne e poi con Zielinski. Gli emiliani si svegliano poco dopo la mezz’ora, andando in gol con Djuricic al 31′. Il gol viene subito annullato dal guardalinee, la decisione è confermata dal Var. Sul finire del primo tempo Djuricic fa un altro gol, questa marcatura sembra buona ma chi è al Var segnala la posizione irregolare di Traoré e l’arbitro è costretto ad annullare. Il primo tempo termina 1-0 per il Napoli.

Gli emiliani continuano a crescere nella ripresa e riescono a schiacciare in difesa la formazione di Gattuso, che appare svogliata e commette diversi errori in fase di disimpegno. Così al 49′ i Neroverdi trovano nuovamente il gol, questa volta con Caputo pronto a festeggiare il ventesimo gol in campionato. Gioia che gli viene negata dal Var che segnala la posizione irregolare di Berardi. Proprio quest’ultimo al 61′ trova il gol, ma la rete è annullata con l’ausilio del Var, questa volta per fuorigioco di Caputo. Nel finale il Napoli va vicino al raddoppio con l’ex Politano, fermato nell’occasione dal palo. Alla fine il gol del 2-0 arriva in pieno recupero, assist di Mertens per Allan che prova il tiro dal limite dell’area e batte Consigli sul lato opposto. È il gol che chiude la partita, il Napoli torna alla vittoria dopo la sconfitta beffarda di Parma e si porta a un solo punto in classifica dal Milan sesto.

Lascia un commento

18 − nove =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.