De Magistris contro i progetti di De Luca per Napoli

Il sindaco: “Quando li ho letti ho provato amarezza e sconcerto”

“Quando ho letto che un candidato presidente aveva progetti per Napoli, sono rimasto contento. Quando, però, li ho letti, ho provato amarezza e sconcerto. La montagna ha partorito un topolino”. A dirlo il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, commentando a Radio Kiss Kiss gli 11 progetti presentati ieri dal governatore De Luca, ricandidato alla presidenza della Regione Campania.

“In 5 anni De Luca non ha fatto nulla o quasi per Napoli – ha detto de Magistris –. Da presidente uscente e ricandidato, dovrebbe dire cosa ha fatto e cosa intenderà fare. Io, da sindaco, posso fare l’elenco di quello che non ha fatto, di ciò che ha distrutto e, al primo posto, metto le strutture sanitarie, visto che siamo in periodo di pandemia”.

Sul tema dei trasporti il sindaco ha sottolineato: “De Luca parla di una azienda unica del trasporto pubblico locali. In questi 5 anni, ha fatto di tutto per smantellare quello che già c’era, come possiamo credere che voglia fare altro? Quindi, questa è una bugia e, soprattutto, è una promessa falsa che viene fatta per il futuro perché ha operato esattamente in un’altra direzione. Quando parla di azienda unica – ha spiegato de Magistris – si riferisce ad Anm, Ctp e addirittura Eav dopo che si è preso 600 milioni di euro dal governo Renzi e la Circumvesuviana, forse, funziona peggio di quando ha avuto i 600 milioni”.

Dei progetti presentati da De Luca il sindaco non salva neanche quello inerente Piazza Garibaldi: “Parla di progetti già fatti, come piazza Garibaldi o altri progetti per cui abbiamo più volte chiesto alla Regione e lui si è girato dall’altra parte. Forse è confuso e invece di Napoli aveva in mente altre città”.

“Mi aspettavo da un presidente di Regione esperto come lui – ha concluso il primo cittadino – dopo 5 anni, a parte il rendiconto che non ha fatto perché avrebbe dovuto certificare quanto se n’è fregato di Napoli, per il futuro almeno qualcosa di meglio. Qualche suo consulente napoletano gli poteva suggerire qualcosa di meglio perché è veramente poca roba”.

Lascia un commento

quattro × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.