A Vico Equense depuratore guasto, liquami in Piazzetta

Impianto moderno, inaugurato recentemente. Danni per operatori

Napoli, 13 settembre – Allagamento in Piazzetta Seiano a Vico Equense (Napoli) per i liquami esondati dal depuratore di Punta Gradelle, un impianto moderno inaugurato dopo il lockdown, e che raccoglie gli scarichi fognari e le acque piovane provenienti da cinque comuni della Penisola Sorrentina. Prima i detriti, poi i fanghi e infine un vero torrente di liquami calato da via Murrano hanno invaso la piazzetta e tutti gli stabili dei fanghi di fognatura non smaltiti. Sono intervenuti i Vigili del fuoco e i vigili urbani di Vico Equense.

“‘Quest’opera ha sempre creato problemi” spiegano gli operatori turistici delle strutture ricettive del borgo marinaro, colpiti dal disastro e che ora lamentano: ”Nessun amministratore cittadino si è fatto vivo. Siamo abbandonati”.

Alle 6, le acque reflue hanno invaso l’Hotel ”Palazzo Murrano’‘ costringendo i turisti a restare chiusi nelle camere, perché era impossibile uscire dall’albergo. L’odore di fognatura ancora persiste, nonostante le acque reflue del depuratore siano tutte defluite in mare. Il naturale riversarsi dei fanghi del depuratore nello specchio d’acqua di Seiano ha provocato un vero e proprio disastro ambientale, dovuto all’inquinamento. Allagato anche il ristorante ”La Piazzetta” che, proprio a causa delle infiltrazioni di acque fognarie manifestatesi al termine dei lavori del depuratore, questa estate, ha dovuto subire uno stop con inevitabili ripercussioni sull’occupazione.

Lascia un commento

tre × 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.