Europa League, il Napoli ospita il Rijeka al San Paolo per la quarta giornata della fase a gironi

Gli Azzurri scenderanno in campo con il lutto al braccio per la morte di Diego Armando Maradona. Prima dell’inizio della gara (ore 21) verrà osservato un minuto di silenzio, così come deciso dalla Uefa per le gare di Champions League, Europa League e anche per quelle di Serie A in programma nel weekend a seguito della scelta congiunta di Figc e Lega calcio. Gattuso opterà per un maxi turnover con cambi in tutti i reparti rispetto alla gara di campionato con il Milan persa per 3-1. Scelte obbligate nel Rijeka, con l’allenatore Rozman che dovrà fare a meno di ben 8 componenti della rosa positivi al Covid19

Napoli, 26 novembre – In un momento di grande commozione per la morte di Diego Armando Maradona (vai all’articolo) il Napoli ospita questa sera i croati del Rijeka in gara valida per la quarta giornata della fase a gironi di Europa League. Gli Azzurri arrivano all’appuntamento dopo aver rimediato una brutta sconfitta in campionato con il Milan per 3-1 (doppietta di Ibrahimovic e tris di Hauge, ndr). La formazione di Gattuso è apparsa involuta e per questo l’allenatore ha deciso di schierare una rosa completamento diversa: il modulo rimane il medesimo (4-2-3-1) ma gli interpreti cambiano in tutti i reparti. Per il Napoli è una gara da non sbagliare, a rischio infatti è la qualificazione ai sedicesimi, visto che l’Az Alkmaar e la Real Sociedad sono a pari punti in classifica. Il Rijeka invece non se la passa per nulla bene. I croati infatti arrivano all’appuntamento con 0 punti in classifica e quest’oggi dovranno rinunciare anche a molti elementi della rossa. Ben 8 i calciatori indisponibili perché positivi al Covid19. Assenti anche Kulenovic e Menalo che all’andata hanno impensierito non poco la retroguardia Azzurra.

Gattuso manderà in campo i suoi con il 4-2-3-1. Davanti a Meret spazio a Ghoulam e Di Lorenzo sulle fasce con al centro Maksimovic e Koulibaly. A centrocampo Bakayoko e Demme. Sulla trequarti Politano, Zielinski ed Elmas. In attacco Petagna visto che Osimhen è ancora out per infortunio.

Stesso modulo per il Rijeka. In porta Nevistic e difesa formata da Galovic, Veljoski, Smolcic e Tomecak. In mediana Cerin e Loncar mentre sulla trequarti ci saranno Muric, Andrijasevic e Stefulj. In attacco Yateke.

Probabili formazioni:

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Bakayoko, Demme; Politano, Zielinski, Elmas; Petagna. All. Gattuso

RIJEKA (4-2-3-1): Nevistic; Galovic, Veljoski, Smolcic, Tomecak; Cerin, Loncar; Muric, Andrijasevic, Stefulj; Yateke. All. Rozman

ARBITRO: Halis Ozkahya (Turchia)

Lascia un commento

18 + due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.