Manzillo (Cotugno), terza ondata Covid prima di Capodanno

Sbagliato consentire shopping natalizio. Già oggi reparto pieno

Napoli, 15 dicembre – ‘Temo che la terza ondata arriverà già nei giorni a cavallo di Capodanno quando torneremo a vedere richieste al pronto soccorso di ricoveri e dovremo vedere come fare per soddisfarle. Siamo molto preoccupati”. A lanciare l’allarme è Elio Manzillo, primario dell’VIII divisione Malattie infettive dell’emigrazione, da mesi ormai uno dei tanti reparti covid dell’ospedale Cotugno. A far temere questo scenario sono le immagini che in questi giorni da Nord a Sud del Paese mostrano le vie dello shopping gremite in vista del Natale.

”Il Governo ha fatto delle scelte sbagliate – afferma Manzillo – e ora prova a porre rimedio con altre restrizioni ma nel momento in cui si è data la possibilità di uscire per strada, di fare lo shopping natalizio questo purtroppo era prevedibile e per certi versi mi fa sorridere l’invito a essere in pochi la sera della Vigilia di Natale e di Capodanno: mi chiedo chi mai potrebbe controllare quante persone siedono alla stessa tavola. Tutto è lasciato al buon senso delle persone”. Intanto già oggi il reparto guidato da Manzillo non ha disponibilità di posti letto. Tutti occupati e infatti – spiega Manzillo – ”abbiamo dovuto rinviare ad un alto reparto un paziente che non potevamo recuperare per mancanza di posto”.

Lascia un commento

sedici − sedici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.