Comunali Napoli 2021, Clemente: “Sono candidata perché l’amore per la città è più forte della paura”

L’attuale assessore comunale ai Giovani e candidata sindaco di Napoli alle elezioni amministrative 2021 per il movimento demA, forza politica che fa capo all’attuale primo cittadino Luigi de Magistris, spiega le ragioni che l’hanno portata a candidarsi e fa gli auguri all’altro e unico candidato finora in campo, l’ex sindaco di Napoli ed ex governatore della Campania Antonio Bassolino

Napoli, 16 febbraio 2021 – “Sono candidata perché l’amore per la città è più forte della paura. Trasformare questo impegno in progetti e proposte. Sono molto rigorosa sulle regole anti-contagio e sono partita con una campagna di ascolto on line sul mio sito: abbiamo messo al centro i giovani, la città sostenibile e sociale”. A dirlo Alessandra Clemente, attuale assessore comunale ai Giovani (con deleghe anche a Patrimonio e Lavori pubblici, ndr) e candidata sindaco di Napoli per il movimento demA (che fa capo all’attuale primo cittadino Luigi de Magistris, ndr) alle elezioni amministrative 2021.

“Sono avvocato e da 8 anni assessore a Napoli, giovane sì ma con merito e competenza – ha spiegato la candidata sindaco ai microfoni di Barba&Capelli su Radio Crc Targato Italia. Non sopporto il criterio uno vale uno, serve rigore e un percorso di esperienza. C’è una cultura molto profonda che non aiuta i giovani perché c’è un disequilibrio, a partire da quello economico. Una città – ha proseguito – deve riconoscere le competenze e quindi i giovani. Così intendo rendere forte Napoli. Sono figlia della cultura dell’impegno e del dialogo, del rispetto. Sulla mia pelle ho subìto episodi di violenza istituzionale, a Bassolino volevo dare un messaggio di augurio di buon lavoro come avversario (vai all’articolo). Napoli deve essere amata prima di ogni cosa e quindi tutti i ruoli istituzionali saranno chiamati a farlo”.

Lascia un commento

cinque + 8 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.