Vaccino Sputnik, la Lega a De Luca: “Genera false aspettative”

“Siamo favorevoli, come espresso nelle settimane scorse allo Sputnik, ma le procedure devono essere trasparenti”, affermano i consiglieri regionali leghisti Zinzi, Nappi e Pierro

“I campani nella lotta al covid chiedono risposte immediate e concrete e non confusionarie fughe in avanti. Chiediamo trasparenza sul costo della fornitura contrattualizzata. Basta con sterili prove di forza, occorre agire in sintonia con governo centrale per evitare possibili penalizzazioni alle Regioni. Siamo favorevoli, come espresso nelle settimane scorse allo Sputnik, ma le procedure, devono essere trasparenti”. A dirlo, in riferimento all’annuncio del governatore De Luca dell’attivazione di un contratto di fornitura per il vaccino russo Sputnik (vai all’articolo), i consiglieri della Lega Giampiero Zinzi, Severino Nappi e Attilio Pierro.

“In questa fase – proseguono i consiglieri regionali – è necessario puntare sull’accellerazione della somministrazione dei vaccini da parte dei medici di famiglia, che necessita di ulteriori protocolli, e inoltre la piattaforma per le prenotazioni deve essere potenziata ed efficientata. Ci auguriamo, per il bene dei campani, che non abbiano a ripetersi ancora inutili annunci che alimentano solo false aspettative”.

Di “polemica assurda da parte di De Luca” parla invece l’eurodeputato leghista Valentino Grant. Per l’eurodeputato “l’annuncio dell’acquisto del vaccino russo ha solo generato incertezze nella cittadinanza” e “non si comprende su quale base De Luca impegni risorse pubbliche in accordi economici, addirittura secretando gli importi”.

Lascia un commento

tredici + 17 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.