Serie A, il Napoli ospita l’Inter per una gara molto difficile

L’Inter, prima della classe, è attesa allo Stadio Diego Armando Maradona per la gara con il Napoli, che attualmente occupa il quinto posto in classifica. Per la formazione di Gattuso la vittoria è fondamentale, altrimenti sarà quasi impossibile centrare la qualificazione alla prossima edizione della Champions League

Il Napoli, dopo essere tornato alla vittoria al Marassi con la Sampdoria, ospita l’Inter al Maradona in gara valida per la 31esima giornata del campionato di Serie A. Vincere è importante per entrambe le formazioni ma fondamentale soprattutto per gli Azzurri. La formazione di Gattuso infatti è attualmente quinta e lotta per il quarto posto che vale la qualificazione alla prossima edizione della Champions League. Lotta che vede invischiate anche Atalanta e Juventus mentre il Milan, attualmente al secondo posto, è praticamente certo della qualificazione alla massima competizione europea. L’Inter di Conte è prima in classifica con 8 punti in più dei Rossoneri ed è quindi praticamente certa dello scudetto. Vincere per l’Inter, che finora non è ha sbagliato nemmeno una gara nel girone di ritorno, sarebbe solo una conferma e un ulteriore passo verso il tricolore. Vedremo se il Napoli, che non è per niente inferiore alla formazione di Conte ma ha avuto l’unica sfortuna di dover giocare per buona parte della stagione senza calciatori fondamentali (si pensi a Mertens e Osimhen solo per citarne due, ndr), riuscirà a fare questo sgambetto. Uno sgambetto necessario e fondamentale. Non solo per la classifica ma per ricordare cosa sarebbe potuta essere questa stagione e invece non è stata. Il Napoli avrebbe potuto davvero lottare anche quest’anno per il tricolore, ma purtroppo la variabile infortuni ha fatto in modo che le cose andassero diversamente. È così che l’incolpevole mister Gattuso è purtroppo finito sulla graticola. Ma cosa avrebbe potuto fare il mister al netto di qualche errore? Davvero poco e il tempo forse sarà galantuomo nel dimostrarlo.

Per quanto rigurda le probabili formazioni il Napoli dovrebbe affidarsi al solito 4-2-3-1. In porta c’è Meret al posto dell’infortunato Ospina, la difesa è formata dai centrali Koulibaly e Manolas (o Rrahmani), con Di Lorenzo e Mario Rui sugli esterni. A centrocampo Demme e Fabian Ruiz. Sulla trequarti Politano, Zielinski (o Mertens) e Lorenzo Insigne. In attacco Osimhen.

Nell’Inter Conte avrà quasi tutti i giocatori a disposizione, tranne Kolarov e Vidal. In porta Handanovic, difesa formata dai centrali De Vrij e Bastoni con Skriniar e Bastoni. In mediana Barella, Brozovic ed Eriksen con Hakimi e Darmian sugli esterni. In attacco Lautaro Martinez e Lukaku.

Probabili formazioni:

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Koulibaly, Manolas, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme; Politano, Zielinski, Insigne; Osimhen. Allenatore: Gattuso.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen, Darmian; Lautaro Martinez, Lukaku. Allenatore: Conte.

ARBITRO: Daniele Doveri della sezione di Roma

Lascia un commento

cinque × uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.