Serie A, il Napoli ospita l’Hellas Verona nell’ultima di campionato: 90 minuti che valgono una stagione

Squadre in campo allo Stadio Diego Armando Maradona questa sera a partire dalle ore 20.45. Se gli Azzurri vinceranno sarà un successo perché vorrà dire che la squadra parteciperà alla prossima edizione della Champions League. Viceversa un altro risultato lascerebbe l’amaro in bocca e il Napoli dovrà sperare che la Juve non vinca e che l’Atalanta batta il Milan

Napoli, 23 maggio 2021 – Tutto in 90 minuti: al Maradona il Napoli ospita l’Hellas Verona nell’ultima gara del campionato di Serie A e si gioca buona parte del proprio futuro. Gli Azzurri devono vincere se vogliono qualificarsi alla prossima edizione della Champions League, un risultato diverso lascerebbe l’amaro in bocca perché vorrebbe dire essere con tutta probabilità non tra le prime quattro della classe. Basta ancora un piccolo sforzo per i ragazzi di Gattuso a trasformare una stagione che si era messa male in un successo. Il Napoli avrebbe infatti dovuto lottare per lo scudetto con l’Inter ma per via dei numerosi infortuni la squadra non è mai stata competitiva. Solo una volta recuperati tutti i giocatori la formazione di Gattuso ha iniziato a fare risultati, ormai però era troppo tardi e i numerosi punti persi per strada hanno portato alla situazione attuale: quella di dover lottare pure nell’ultima di campionato per raggiungere un obiettivo che a inizio stagione era largamente alla portata. Il Napoli non dovrebbe avere problemi a battere il Verona, anche perché la formazione ospite è già salva. Detto questo gli Azzurri dovranno metterci il massimo impegno, lo stesso che hanno messo a Firenze con i Viola, cercando di allontanare una tensione che com’è comprensibile sarà sempre più palpabile.

Per quanto riguarda le probabili formazioni nel Napoli Gattuso confermerà Meret in porta e la coppia di centrali Manolas e Rrahmani, con ai lati Di Lorenzo e Hysaj. A centrocampo andranno Demme (o Bakayoko) e Fabian Ruiz. Sulla trequarti Politano (o Lozano), Zielinski e Insigne. In attacco Osimhen è favorito su Mertens.

Per quanto riguarda il Verona Juric dovrebbe schierare Pandur tra i pali mentre la difesa sarà formata da Ceccherini, Gunter e Dimarco. A centrocampo Tameze e Ilic con ai lati Faraoni e Lazovic. Sulla trequarti Bessa e Zaccagni alle spalle della prima punta Kalinic.

Probabili formazioni:

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Rrahmani, Hysaj; Fabian Ruiz, Bakayoko; Politano, Zielinski, L. Insigne; Osimhen. Allenatore: Gattuso.

VERONA (3-4-2-1): Pandur; Ceccherini, Gunter, Dimarco; Faraoni, Tameze, Ilic, Lazovic; Bessa, Zaccagni; Kalinic. Allenatore: Juric.

ARBITRO: Chiffi della sezione di Padova

Lascia un commento

5 × 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.