Covid19, De Luca: “Senza Green Pass rischiamo di chiudere tutto”

Il governatore, facendo il punto sulla situazione legata al Covid19, ha definito stupide le manifestazioni contro il Green Pass

Napoli, 30 luglio 2021 – “Oggi abbiamo oltre 350 positivi in Campania. La grandissima parte di questi sono asintomatici o hanno lievi sintomi. Non si registra un appesantimento delle presenze negli ospedali e questo ci dà un po’ di serenità. Raggiungiamo oggi 3 milioni di cittadini che hanno fatto la doppia dose di vaccino. Dobbiamo continuare con tenacia la campagna di vaccinazione, fino ad ottobre, e raggiungere i nostri obiettivi, ovvero immunizzare 4,2 milioni di cittadini”. A dirlo il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, nel corso del consueto monologo settimanale sui social.

Secondo il governatore quelle “contro il Green pass” sono state “manifestazioni stupide”. “Ho visto immagini di parlamentari di Fratelli d’Italia con cartelli con su scritto ‘no Green pass’. Che significa? Prendiamo l’esempio concreto dell’accesso ai ristoranti con il Green pass: questa cosa favorirebbe una maggiore presenza dei cittadini nei locali, se uno sa che all’interno ci sono solo persone vaccinate – ha affermato De Luca –. Senza questa decisione a fine agosto, dopo i gavazzamenti, noi rischiamo di richiudere tutto. Ci vuole tanto a capire che si tratta di un aiuto per tenere aperte le attività economiche?”.

Il governatore è poi tornato sull’apertura delle scuole in presenza, ribadendo che “per aprire le scuole agli studenti dobbiamo completare la campagna di vaccinazione per gli under 18. Mettiamocelo in testa – ha aggiunto –, solo questo ci consentirà di avere un anno scolastico normale” (vai all’articolo). Per quanto riguarda invece l’uso delle mascherine anche all’aperto, De Luca ha ribadito che va indossata perché “una piccola parte dei vaccinati può contagiarsi, senza fortunatamente avere gravi conseguenze sanitarie”.

Il governatore ha ricordato che “alcune Asl, anche nel mese di agosto, stanno mettendo in campo di iniziative aperte a tutte, per vaccinarsi senza prenotazione. Stiamo facendo di tutto per aumentare il numero dei nostri cittadini vaccinati ed immunizzati. Dobbiamo essere consapevoli che il tempo in cui completiamo la campagna vaccinale, è decisivo per bloccare il diffondersi di altre varianti. Più perdiamo tempo – ha concluso De Luca –, più la situazione si complica. Il tempo è determinante per tornare alla vita normale”.

Lascia un commento

cinque × due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.