Napoli, Maresca: “Città nel degrado, serve sicurezza e decoro”

“Non possiamo permettere che si torni a parlare di Napoli solo per i rifiuti e per la paura di camminare nei vicoli”

Napoli, 31 luglio 2021 – “Napoli si presenta impreparata alla sfida della ripartenza. La cartolina della città è completamente abbandonata al degrado. Il lungomare, un ricettacolo di rifiuti. La villa comunale, invasa dai clochard. Il centro storico, patrimonio Unesco, senza illuminazione e a rischio sicurezza. Ora che i turisti si riaffacciano, non possiamo permettere che si torni a parlare di Napoli solo per i rifiuti e per la paura di camminare nei vicoli. Bisogna ridare dignità alle nostre piazze e ai nostri luoghi. Lo meritano, prima di tutto, i napoletani. Chi arriva a Napoli dovrà trovarsi di fronte a una città al passo con i tempi. Lavoriamo per costruire una smart city che utilizzi la tecnologia per implementare sistemi di controllo e di videosorveglianza e garantire a tutti il diritto di sentirsi sicuri. Chi si candida alla guida della città deve averne cura, ogni giorno e ogni ora, per assicurare il decoro e la manutenzione ordinaria. È da qui che si riparte”. Lo dichiara Catello Maresca, candidato sindaco del centrodestra a Napoli.

Lascia un commento

uno + uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.