Europa League, il Napoli ospita il Legia Varsavia in una partita da dentro o fuori

Squadre in campo questa sera alle ore 21. Gli Azzurri, in fondo alla classifica del Gruppo C della fase a gironi di Europa League, hanno bisogno di una vittoria per non rischiare di essere tagliati fuori nel passaggio del turno

Partita quasi da dentro o fuori per il Napoli che oggi ospita il Legia Varsavia allo Stadio Diego Armando Maradona, in gara valida per la terza giornata della fase a gironi di Europa League. La formazione di Spalletti ha finora pareggiato con il Leicester e perso con lo Spartak Mosca, per questo è ultima nella classifica del Gruppo C proprio come il Leicester (un solo punto, ndr). Il Legia è invece reduce da due vittorie di misura (entrambe per 1-0) e guida al momento la classifica del girone con 6 punti mentre in campionato non se la passa per nulla bene, essendo al quart’ultimo posto con soli due punti di margine sulla zona retrocessione. Sulla carta la partita è ampiamente alla portata del Napoli, che invece in Serie A viaggia a punteggio pieno con 8 gare vinte su 8 ed è capolista in solitaria. Ma stasera la formazione di Spalletti dovrà per 90 minuti smettere di pensare al campionato e concentrarsi solo su questa partita se vuole avere qualche chance di passare il turno.

Per quanto riguarda le probabili formazioni mister Spalletti dovrebbe dar vita solo a un piccolo turnover, così da dosare le energie in vista dei prossimi importanti impegni. Vista la squalifica di Mario Rui e l’indisponibilità di Malcuit per infortunio è probabile l’esordio da titolare di Juan Jesus sulla fascia sinistra, completano il reparto arretrato Manolas, Koulibaly e Di Lorenzo (fascia destra). A centrocampo Demme potrebbe sostituire Fabian Ruiz e affiancare Anguissa. Sulla trequarti invece spazio a Lozano, Elmas e Lorenzo Insigne. In attacco uno tra Mertens e Osimhen.

Il Legia Varsavia potrebbe scendere in campo con un modulo molto difensivo: il 3-5-2. In porta Miszta e difesa composta da Jędrzejczyk, Wieteska e Nawrocki. In mediana Slisz, Kharatin e Martins con Johansson a destra e Mladenovic a sinistra. In attacco Luquinhas ed Emreli.

Probabili formazioni:

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Juan Jesus; Demme, Fabian Ruiz; Lozano, Elmas, Insigne; Mertens. Allenatore: Spalletti

LEGIA VARSAVIA (3-5-2): Miszta; Jędrzejczyk, Wieteska, Nawrocki; Johansson, Slisz, Kharatin, Martins, Mladenovic; Luquinhas, Emreli. Allenatore: Michniewicz

ARBITRO: Del Cerro Grande (Spagna)

Lascia un commento

cinque − 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.