Raccolta differenziata. Acerra ecologica premia con buoni acquisti i cittadini virtuosi.

Acerra un comune di 60 mila abitanti si è aggiudicato il premio “Start up” istituito nell’ambito della manifestazione “Comuni Ricicloni” organizzata da Legambiente. Premio consegnato dalla Conai nella veste del Presidente Roberto De Santis alla presenza del sindaco Raffaele Lettieri per i risultati raggiunti nella raccolta differenziata.

In 18 mesi la percentuale di raccolta differenziata è passata dal 10% al 62%. Il sindaco Raffaele Lettieri ha anche ricordato che “da ottobre la differenziata premia”: ai cittadini che conferiranno i propri rifiuti differenziati presso l’isola ecologica verranno riconosciuti dei crediti corrispondenti a buoni acquisto con valore prepagato da poter utilizzare presso gli esercizi commerciali presenti sul territorio comunale, convenzionati con il Comune di Acerra. I buoni acquisto si trasformeranno così in generi alimentari, elettrodomestici, detersivi.

La riuscita della differenziata è stata anche il frutto di un’opera di divulgazione e informazione tra i cittadini e dei meccanismi premianti. In alcune isole ecologiche è possibile conferire i rifiuti, pesarli, farsi identificare e ogni tre mesi ritirare buoni sconto con cui fare acquisti nei negozi convenzionati della città, per ora 32.

Va ricordato che tutte le amministrazioni devono puntare al 65% entro il 2012 secondo la legge vigente, quota raggiunta da tanti comuni “ricicloni” già nel 2011, secondo quanto appurato dal consueto rapporto di Legambiente.

Perchè non estendere la raccolta premiante a tutto il comprensorio cittadino di Napoli, dove ancora molte Municipalità hanno problemi legati alla raccolta differenziata?

Lascia un commento

4 × 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.