L’evento di premiazione del I° Concorso Fotografico di NapoliTime: “Napoli e i Campi Flegrei, un Mare di Click“.

Napoli-e-i-Campi-Flegrei-un-Mare-di-ClickSabato 13 ottobre si è svolta la premiazione dei vincitori del 1° Concorso Fotografico “Napoli e i Campi Flegrei” indetto da NapoliTime in collaborazione con l’associazione “Ecomuseo del Mare e della Pesca dei Campi Flegrei Onlus”.

Il concorso fotografico che ha ricevuto il “Patrocinio morale” dal Comune di Pozzuoli e dal Comune di Bacoli ha avuto come  location dell’evento di premiazione le suggestive Terme di Agnano, ospite la Presidentessa, avvocato Marinella De Nigris Siniscalchi.

La commissione esaminatrice ha visto una composizione fatta da nomi famosi nel campo della comunicazione nonché esperti del settore e della formazione universitaria, come Fabio Donato, fotografo professionista dal 1970 e docente di Fotografia presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli; Valeria Tondi direttore nonché fondatrice, insieme a Mario Laporta, dell’agenzia Fotogiornalistica Controluce; Sergio Riccio artista noto in Europa, sia per le sue collaborazioni a importanti riviste di architettura e design, sia per le mostre; Marco Maraviglia fotografo professionista di riviste specializzate nel settore viaggi e turismo; Francesca Erriquez, architetto e docente di Arte della Fotografia e Grafica Pubblicitaria nelle Scuole Superiori, sia a Roma che a Napoli; Massimo Vicinanza, fotografo professionista e giornalista pubblicista, docente di fotografia digitale nell’Accademia di Belle Arti di Napoli, redattore capo e Picture Editor dell’agenzia di informazione tecnologica FullPress.info e del portale turistico FullTravel.it; Carlo Hermann Fotoreporter.

Mentre ospiti e partecipanti al concorso riempivano la sala e sullo sfondo scorrevano le immagini di tutte le fotografie pervenute alla segreteria organizzativa del concorso, Pasquale Vespa, direttore del giornale NapoliTime, ringraziando tutti i partecipanti, nonché i membri della giuria ed il presidente delle Terme per l’ospitalità, ha esordito commentando la novità editoriale: NapoliTime dal mese di settembre, oltre ad essere quotidiano on line, è anche un Magazine mensile cartaceo.

Anna Vespa, caporedattore di NapoliTime, ha presentato il profilo dei componenti della giuria che a turno hanno espresso valutazioni tecniche relative al materiale fotografico inviato dai concorrenti, dandone motivazione e pareri circa le loro scelte. Da un primo quadro generale è emerso il carattere amatoriale dei partecipanti, dove orizzonti storti o ritratti non particolarmente interessanti hanno subito il severo giudizio dei giurati, lasciando molti dei presenti attoniti della lezione di fotografia impartita a turno dai componenti della commissione.

Il consiglio e lo sprono dato è stato quello di osare maggiormente, avendo ben in mente cosa si vuole rappresentare nell’immagine immortalata, delle emozioni che dovranno scaturire per chi la guarderà o giudicherà, tenendo conto dell’armonia della composizione. Nella seconda fase sono state proiettate le 23 fotografie risultanti dalla fase eliminatoria ed il brusìo dei commenti in sala accompagnava le immagini proposte.

Nella rosa dei tre finalisti si sono classificati al terzo posto Luca Esposito con la fotografia intitolata “Il vecchio ed il mare” con la valutazione espressa da Francesca Erriquez che ha indicato l’apprezzamento dell’uomo che cammina sul bagnasciuga incastonato nella parabola che disegna la riva marina, vedendo l’uomo come punto focale verso il raggiungimento di un benessere ristoratore dato dall’acqua ai suoi piedi.

La seconda classificata è stata Marina Sorge con la fotografia intitolata “Memoria” la cui valutazione è stata espressa da Massimo Vicinanza che ha indicato nell’immagine il complesso surreale ben composto nelle geometrie e nelle tonalità alte con una macchia di scuro rappresentata dall’isola sullo sfondo.

Primo classificato, Alessandro De Rosa, con la foto “Il porto di Napoli” con valutazione di Sergio Riccio che ha evidenziato la metafora racchiusa in essa, dove il mare di auto che delimita l’orizzonte dato dalla nave in attesa dei turisti e dall’architettura del Porto di Napoli lasciando solo immaginare il mare che esiste dietro di esso. A premiare i finalisti è stata l’avvocato Marinella De Nigris Siniscalchi, con targa ricordo mentre al primo classificato è andato anche un IPad.

Inoltre Terme di Agnano S.p.A. offrirà un voucher day spa ed un voucher alle pisicne termali esterne in omaggio a disposizione del primo classificato, valido per due persone.

Il rinfresco ed il brindisi finale ha concluso una serata all’insegna della fotografia nonché l’attenzione posta verso la città di Napoli e del suo mare. 

Le Foto dell’Evento:

 

Le Foto del Concorso:

Lascia un commento